Ai danni del trapper Sfera Ebbasta arriva la denuncia da parte dei fans

Ai danni del trapper Sfera Ebbasta arriva la denuncia da parte dei fans

12 dicembre 2018 0 Di serenazingalemagro

Discoteca lanterna Azzurra: una tragedia che poteva essere evitata

Venerdi 7 dicembre 2018, alla Lanterna Azzurra di Corinaldo, si è consumata una tragedia che con molta probabilità poteva essere evitata. Molti erano i fans accorsi  per assistere al concerto del proprio idolo, ovvero il trapper Sfera Ebbasta. In un attimo la serata si tramuta in un incubo, colpa dello spray urticante spruzzato da un giovane e della numerosa gente accorsa per assistere all’evento. Il locale non era adatto per accogliere tutte quelle persone: per tale ragione lo stesso trapper Sfera Ebbasta, e gli organizzatori dell’evento rischiano grosso.

Sfera Ebbasta denunciato dai fans

I fans del trapper Sfera Ebbasta, i genitori, i parenti e gli amici delle vittime hanno intenzione di andare a fondo sulla vicenda. Si sono rivolti ad un avvocato che esercita a Senigallia, l’avvocato Canafoglia, che si è preso l’impegno di difendere circa ottanta persone mediante una class action. Gli interrogatori vanno avanti, così come la raccolta di materiale inerente quella terribile sera. Le foto ed i video, effettuati dai presenti, sono al vaglio dei legali. L’avvocato Canafoglia si è espresso in merito alla vicenda, tirando in ballo le norme di sicurezza che sono state disattese. Ecco le sue parole:

Se decidi di fare una serata in un determinato locale devi essere certo del numero di posto disponibili, di quanto saranno i presenti effettivi, ma anche di certi aspetti importanti dal punto di vista della sicurezza”,