Il pubblico dice basta alla musica tradizionale e va di Trap Music

Il pubblico dice basta alla musica tradizionale e va di Trap Music

8 gennaio 2019 0 Di serenazingalemagro

È il momento della Trap Music

Claudio Baglioni, Eros Ramazzotti, Jovanotti, Laura Pausini, Giorgia & co.? Forse vi starete chiedendo quanto la loro musica sia apprezzata oggi! Fate bene a porvi questa domanda perché sembra che gli anni d’oro di questi artisti siano destinati a sfumare. È finito infatti il periodo delle vecchie glorie, il ricambio generazionale c’è stato ed è avvenuto anche in fatto di musica!

I giovani di oggi, infatti, dimostrano di avere gusti musicali totalmente differenti da chi li ha preceduti, e soprattutto gli artisti idolatrati sono quasi sempre dei coetanei. Negli auricolari dei ragazzi oggi suona la trap music! A dimostrarlo ci sono le classifiche! Il CEO di Fimi, ovvero la classifica settimanale degli album più venduti in Italia, ha affermato:

Otto su dieci artisti nella top ten hanno meno di trent’ anni

Beh in effetti se pensiamo che l’album più venduto in Italia nel 2018 é stato quello di Sfera Ebbasta, con 200.000 copie, é possibile farsi un’idea. Ma non é tutto… tanti sono i nomi nuovi comparsi all’interno delle classifiche, e quasi tutte hanno un preciso genere musicale: la trap music. Salmo, Maneskin, Capo Plaza, Ultimo, Benji & Fede e Gemitaiz, Irama, TheGiornalisti, Ultimo, Boomdabash… sono solo alcuni dei nomi che si affacciano sul panorama musicale italiano ed internazionale e che sembrano siano destinati a “superare” i big storici della musica italiana. Basti pensare che Cremonini, Giorgia, Amoroso, Marrone, Jovanotti & company oggi raggiungono un buon risultato se arrivano a 50.000 copie vendute.