Tiberio Timperi a La Vita in Diretta: “Non è mia abitudine fregare programmi a nessuno”

4 Luglio 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Tiberio Timperi a La Vita in Diretta: “Non è mia abitudine fregare programmi a nessuno”

Tiberio Timperi a La Vita in Diretta, l’intervista al Messaggero

Uno dei protagonista della prossima stagione di Rai1 è senza ombra di dubbio Tiberio Timperi. Reduce dalla sua ventiduesima edizione di UnoMattina in Famiglia, il conduttore ha detto addio allo storico programma del week end ed è pronto ad approdare in un altro appuntamento prestigioso del daytime della prima rete Nazionale. Da settembre sarà lui, insieme a Francesca Fialdini a condurre l’appuntamento pomeridiano di “La Vita in diretta”.

Come però ha precisato in un’intervist al Messaggero, non si parla assolutamente di aver “fregato” il programma a Marco Liorni.

“Quando l’azienda mi dice ‘fai questo’, lo faccio. La trasmissione mi è stata affidata, non è mia abitudine fregare programmi a nessuno, anche se a me, magari, qualcuno è stato anche sfilato. Se mi guardo indietro dubito che qualcuno possa dire di aver subito una cattiveria da me”
A proposito del conduttore che dovrà lasciare il programma, infatti, rivela:

“E’ un eccellente professionista e lo ha dimostrato in questi sette anni di Vita in Diretta […] Quindi a un certo punto ho preferito chiamarlo, c’è stata una telefonata molto franca fra noi e credo che Marco abbia apprezzato il mio gesto. L’ho salutato dicendo ‘amici come sempre’, ognuno farà la sua partita […] Il nostro lavoro è così, non è facile, ci sono discese e risalite. E soprattutto nuove esperienze e sfide. L’importante è lavorare sempre, non fermarsi, non rimanere a casa”.

L’intenzione è chiara:

“Di portare a casa un programma dignitoso, coerente, da servizio pubblico. Magari anche irriverente, ma uno di quei programmi di cui non ti vergogni […] posso dire di essere cresciuto a ‘pane e diretta’, quindi non mi spaventa. Maneggio con la stessa attenzione vari temi, dalla cronaca rosa alla nera, però non amo la tv che indugia su dettagli che nulla aggiungono ai fatti. Sapere che sono state inferte ‘27 coltellate’ va a stuzzicare un lato morboso che non mi rispecchia.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui