Antonella Elia, ex gieffini la attaccano: “C’era un accordo con Signorini”

25 Agosto 2020 Off Di Sara Fonte
Antonella Elia, ex gieffini la attaccano: “C’era un accordo con Signorini”

Fabio Testi e Antonio Zequila commentano il ruolo di opinionista di Antonella Elia al Grande Fratello Vip, aveva un accordo con Signorini?

Torna ad attirare l’attenzione del gossip nelle ultime ore Antonella Elia, ex concorrente della quarta edizione del Grande Fratello Vip, reality condotto da Alfonso Signorini su Canale 5.

Dopo l’esperienza vissuta nella casa più spiata d’Italia, la Elia ha messo alla prova la sua storia d’amore con Pietro Delle Piane a Temptation Island. La loro relazione non è sopravvissuta al reality delle tentazioni, sembra però che i due si siano già riavvicinati, più volte sono stati infatti pizzicati insieme.

Antonella Elia si prepara ad una nuova esperienza televisiva, da poco è stata confermata come nuova opinionista della quinta edizione del Grande Fratello Vip insieme a Pupo. Alcuni ex gieffini hanno parlato della Elia in un’intervista rilasciata a Nuovo Tv, si tratta di Fabio Testi e Antonio Zequila.

Testi ha insinuato che ci fosse già un accordo tra la Elia e Alfonso Signorini. Queste le sue parole: Sin dalla prima puntata si era capito che tra loro c’era un accordo e che lei era protetta. L’attore ha ricordato che il conduttore la chiamava “Soldato Elia” lei rispondeva “Agli ordini signor generale”.

Fabio Testi non è l’unico ad aver accusato Antonella Elia e Signorini di avere un accordo, da tempo sono infatti in molti a pensarlo. L’ex gieffino pensa che la Elia proverà sempre a predominare su Pupo, a detta sua cercherà di zittirlo. Antonio Zequila ha invece lanciato una pungente frecciatina, questo è ciò che ha detto su Antonella: “Lei e Pupo in fondo sono alti uguali per cui insieme andranno benissimo”.

Antonella Elia replicherà alle ultime dichiarazioni di Antonio Zequila e Fabio Testi? Lo vedremo!

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui