Vittorio Sgarbi contro Barbara d’Urso dopo la lite a Live-Non è la d’Urso: “Io ti denuncio”

24 Febbraio 2020 Off Di Sara Fonte
Vittorio Sgarbi contro Barbara d’Urso dopo la lite a Live-Non è la d’Urso: “Io ti denuncio”

Vittorio Sgarbi su Facebook commentato la lite scoppiata con Barbara d’Urso a Live-Non è la d’Urso, il critico minaccia la conduttrice di denunciarla

Si continua a parlare della lite scoppiata tra Vittorio Sgarbi e Barbara d’Urso a Live-Non è la d’Urso, nella puntata andata in onda ieri 23 febbraio su Canale 5.

Nel corso del dibattito su La pupa e il secchione e viceversa, come spesso accade Vittorio Sgarbi ha perso il controllo. In studio sono volati pesanti insulti, parole che Barbara d’Urso non ha affatto gradito ed è per questo che ha cercato di far capire al noto critico d’arte che stava esagerando.

Vittorio Sgarbi ha ignorato il richiamo della conduttrice, al contrario si è scagliato anche contro di lei insultandola. Dopo l’attacco del critico la d’Urso ha perso la pazienza e ha chiesto a Sgarbi di andare via. Queste le sue parole: “Ciao VIttorio, esci di qua. Ti prego di non insultare e di andare via. Tu non vieni in diretta a raccontare i fatti tuoi nella mia trasmissione, non puoi dire parolacce. Non fai ridere. Chiedi scusa”.

Sgarbi non ha accolto l’invito di Barbara d’Urso di lasciare lo studio, nonostante le parole della conduttrice è infatti rimasto seduto. L’atteggiamento di Vittorio ha infastidito molto Carmelita, ha infatti continuato la puntata senza più considerarlo.

Vittorio Sgarbi poche ore fa è tornato a parlare della lite con la d’Urso, tramite un video postato su Facebook ha fatto sapere che intende denunciarla. Queste le sue parole: “Vengo messo in una sfera e quando si vede che io non prendo posizione mi si chiede di sedermi sul divano accanto ai ragazzi de La Pupa e il Secchione. Me lo chiede la conduttrice, Barbara D’Urso, maleducata ed evidentemente non in grado di condurre una trasmissione benché la conduca tutti i giorni se non creando situazioni di conflitto inutile.”

Il noto critico ha aggiunto: “Dico che qualcuno mi ha raccomandato una ragazza. Io non sono un politico, non ho nessun potere. Mi è stato detto: ‘C’è una bella ragazza e una brava ragazza che sarà tra gli ospiti’. Forse era una delle ragazze lì presenti, non l’ho neanche identificata.”

E ancora “Su questo la D’Urso mi ha detto ‘Basta, vattene via, non sei ospite’. Ma come ti permetti, ma chi sei? Vuoi imparare a condurre? Hai detto “io ti caccio a calci nel cu**”. E hai insistito a dire “vattene vattene” a me che ero il tuo ospite. Io ho solo detto la verità, Berlusconi me l’ha raccomandata dicendo che è una bella e brava ragazza e Berlusconi infatti mi ha raccomandato anche te, cara signora D’Urso, mi ha detto ‘è molto brava’”.

Vittorio Sgarbi ha poi concluso dicendo: “E quando ti ha raccomandato a me che cosa è capitato? Quale vantaggio potevo dare io a te? Quindi se non capisci l’italiano, se non hai studiato, se fai trasmissioni senza essere capace di controllarti e vuoi fare quella che moralizza il mondo, no, io ti denuncio perché tu mi hai dato del cafone, mi hai minacciato di darmi calci nel cu**. Impara l’educazione, la imparerai in tribunale.”

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui