Che fine ha fatto Alessandra Martines, icona tra gli ’80 ed i ’90 anche grazie a Fantaghirò?

2 Maggio 2020 Off Di Maria Rita Gagliardini
Che fine ha fatto Alessandra Martines, icona tra gli ’80 ed i ’90 anche grazie a Fantaghirò?

Rimasta scolpita nell’immaginario collettivo per avere interpretato il ruolo di Fantaghirò nella omonima, celebre, fiction, Alessandra Martines, tra gli anni ’80 e ’90, è stata una vera e propria icona di bellezza. Che fine ha fatto l’attrice che, da qualche anno, si è defilata dalle scene?

Di lei sappiamo che è nata a Roma, il 19 settembre 1963. Cugina di secondo grado di Carla Bruni e Valeria Bruni Tedeschi, all’età di cinque anni si trasferisce in Francia con la famiglia. Adolescente, si iscrive al “Conservatorio nazionale superiore di musica e danza” di Parigi, dove studia anche solfeggio, storia e teoria della danza e della musica e danza classica. Nella danza, accumula una serie di esperienze notevoli, arrivando a lavorare con alcuni tra i più grandi nomi della storia della danza. Dopo aver studiato con Ghislaine Thesmair, esordisce come ballerina all'”Opera di Zurigo” a 15 anni. A 18 anni, si trasferisce negli Stati Uniti, dove lavora con George Balanchine, direttore del prestigioso “New York City Ballet”, che la chiama a far parte del corpo di ballo. Con il “New York City Ballet”, effettua anche un tour estivo in alcune delle maggiori città europee, durante il quale si esibisce in noti lavori come “Agon” ed altri; lavora anche una compagnia teatrale di Chicago, il “Chicago City Ballet”.

Dopo gli studi e le esperienze lavorative come ballerina classica, viene notata da Gianni Boncompagni che la invita, nel 1985, prima come étoile in televisione; è così ospite di Raffaella Carrà e poi la lancia, nell’autunno successivo, nel programma TV “Pronto, chi gioca?”, condotto da Enrica Bonaccorti in cui, oltre a danzare sulle note della sigla iniziale, si esibisce sia in coreografie originali firmate Don Lurio, sia in alcuni pezzi di danza classic,a affiancata da partner come Raffaele Paganini o Vladimir Derevianko. In seguito, lavora a fianco di Pippo Baudo con il quale approda al sabato sera con “Fantastico 7” , nel 1986. Esegue tanti balletti ed alcuni duetti coreografici e musicali con Lorella Cuccarini.

Successivamente, debutta al cinema con “Passi d’amore” di Sergio Sollima, per poi ottenere la consacrazione con “Miss Arizona”, al fianco di Marcello Mastroianni e “Saremo felici” con Amanda Sandrelli.

La popolarità arriva negli anni ’90, quando interpreta il personaggio di Fantaghirò nell’omonima serie andata in onda sul piccolo schermo. Di recente, è tornata in tv nella fiction “Il bello delle donne” e “Furore”. Sul set di “Fantaghirò”, Alessandra, oggi bellissima 56enne, ha incontrato il regista francese Claude Lelouch che l’ha scritturata per una pubblicità e poi in vari film.

Nonostante la differenza di età, Lelouch è del 1937,i due decidono di convolare a nozze nel 1995 e dalla loro storia d’amore è nata, nel 1998, la figlia Stella. Il divorzio è arrivato nel 2008 ed in seguito l’attrice ha avuto una relazione, poi naufragata, con l’attore, di vent’anni più giovane, Cyril Descours, dal quale ha avuto il figlio Hugo.

VUOI SAPERE CHE FINE HANNO FATTO TANTISSIMI ALTRI PERSONAGGI FAMOSI? VISITA CHEFINEHAFATTO.COM


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui