Vita su Marte? David Bowie può aver indovinato con la sua canzone

3 Giugno 2020 Off Di Flavia Nicolosi
Vita su Marte?  David Bowie può aver indovinato con la sua canzone

Il 22 giugno del 1973 David Bowie pubblicava una delle canzoni più belle del panorama pop mondiale, dove si chiedeva se ci fosse vita su Marte, la canzone è, infatti, intitolata “Life on Mars?“.

Un cacciatore di UFO di alto livello crede di avere la risposta alla canzone classica di David Bowie – sì, c’è vita su Marte.

Scott Waring ha analizzato le immagini della NASA e sta incendiando il web con gli scatti eseguiti sul pianeta di una “piramide con una porta”, un “volto” e un “tavolo”.

Waring ha dichiarato: “Ci sono così tante prove in questa foto che mi fa impazzire.”

La NASA ha scattato foto ad alta risoluzione nella sua attuale missione Curiosity su Marte e sono state ricucite in immagini panoramiche.

Waring ha continuato: “Ho trovato un edificio piramidale con una porta all’interno.

“La struttura è piccola, alta circa un metro. Ho anche trovato una faccia su una collina alta circa un metro. La faccia è collocata all’interno di una scatola ed è seduta in posizione verticale per vedere l’area. Ho anche trovato qualcosa che sembra un grosso mandrino o un tavolo.”

Lo studioso ha anche in passato prestato attenzione alle immagini inerenti a Marte.

In precedenza, nell’ottobre dello scorso anno, Waring aveva riferito di aver visto una struttura circolare in un’altra foto della NASA. Dato che era alto circa un metro e lungo 1,5 metri, credeva che fosse abitato da una piccola razza di alieni su Marte.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui