La leggenda Pippo Baudo: storia, vita privata e curiosità

6 Giugno 2020 Off Di Flavia Nicolosi
La leggenda Pippo Baudo: storia, vita privata e curiosità

Stasera in tv, 6 giugno, la Rai celebra uno dei suoi conduttori più importanti: Pippo Baudo, con lo show Buon compleanno Pippo.

La trasmissione andrà in diretta su Rai 1 e Raiplay a partire dalle 21.25 e fino alla mezzanotte. Baudo, infatti, è nato il 7 giugno e festeggerà alla mezzanotte la soglia degli ottantaquattro anni. Non pochi per uno dei mostri sacri della nostra tv.

Tra scoop e fake news, sul longevo conduttore televisivo si è detto un po’ di tutto.

Nato il 7 giugno 1936 sotto il segno dei Gemelli e orgogliosamente siciliano, Pippo Baudo ha fatto la storia della televisione.

Un ragazzo arrivato da un piccolo paese della Sicilia che si è poi trasformato attraverso il lavoro in una leggenda

Durante la sua infinita carriera Baudo ha incontrato tanta gente che lo ha ispirato e gli ha lasciato un insegnamento profondo. Incontri fondamentali, a volte esilaranti commoventi.

Baudo ha due figli: Alessandro, avuto da Mirella Adinolfi, nato nel 1962 (ma riconosciuto solo nel 1996), e Tiziana, (divenuta sua segretaria) nata nel 1970 dal suo matrimonio con Angela Lippi. Dopo una relazione di sette anni con Alida Chelli e una più breve con Adriana Russo, il 18 gennaio 1986 ha sposato in seconde nozze il soprano Katia Ricciarelli, dalla quale si è separato nel 2004.

Ma se della vita privata e lavorativa del grande Pippo si hanno tante notizie, valutare il suo enorme patrimonio è sempre stata una sfida alquanto ardua.

Voci di corridoio, tuttavia fanno capolino e comparando il suo stipendio con quello dei suoi colleghi Rai, l’immeso Pippo Baudo guarda tutti dall’alto in basso: il mito resiste anche nel cachet, visto che i 900 mila euro l’anno sono riservati davvero a pochi.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui