La velina di Striscia Mikaela Neaze Silva stanca degli attacchi razzisti: “io scenderei in piazza per la battaglia dello ius soli”

7 Ottobre 2017 Off Di Sara Fonte
La velina di Striscia Mikaela Neaze Silva stanca degli attacchi razzisti: “io scenderei in piazza per la battaglia dello ius soli”

Ad attirare l’attenzione del gossip nelle ultime ore è stata  Mikaela Neaze Silva, la velina bionda dell’attuale edizione di Striscia la Notizia, tg satirico condotto da Enzo Iacchetti ed Ezio Greggio su canale 5.

Mikaela ha origini afgane e questo pare abbia provocato reazioni razziste da parte di moltissimi fan del tg sul web.

Lei stessa ha dichiarato di essere stanca degli attacchi e di sentirsi italiana, proprio per questo le piacerebbe fare una manifestazione.

La velina ha infatti dichiarato: “Lo sciopero della fame? Un atto di coraggio, certo. Ma io scenderei in piazza… Per la battaglia dello ius soli servirebbe una bella manifestazione di piazza, e io ci andrei molto volentieri”

Mikaele spiega perché vorrebbe manifestare dicendo: “io non vengo considerata italiana, pur vivendo qui dall’età di 6 anni. Ho fatto ben tre cicli di scuola, fino alla maturità, e aspetto ancora di avere la cittadinanza. Ho fatto la domanda, e spero che arrivi presto il documento.”

La velina ha poi continuato dicendo: “Sono molto stanca dei molti attacchi che ho subito, quando Striscia ha annunciato che sarei stata la velina bionda. Hanno detto che, con tutte le ragazze italiane che c’erano, proprio me, un’africana dovevano andare a prendere”.

Mikaela ha subito molti insulti e atti di razzismo durante la sua infanzia, ha spiegato il motivo dicendo: Perché ero ‘negra’. Ma i miei compagni di classe evidentemente avevano assorbito una cultura diversa dalla mia, più aggressiva verso il diverso. E poi avevano sbagliato a presentarmi. La maestra aveva detto ‘bambini, arriverà una nuova compagna, è russa.”

La velina ha poi aggiunto: “Quando mi hanno visto, un ragazzino schifato mi ha detto ‘tu non sei russa, i russi non sono di colore, tu dici le bugie’. Poi mi escludevano dai giochi, così una volta mi sono arrabbiata e ho rotto dei vasi di piante. Poi ho cominciato a fare amicizia e il problema della pelle è sparito”

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui