Emanuele Mauti commenta con ironia lo scontro tra Giulia, Pietro e Rosa

8 Marzo 2019 Off Di Sara Fonte
Emanuele Mauti commenta con ironia lo scontro tra Giulia, Pietro e Rosa

Emanuele Mauti ironico sui social, ecco cosa ha detto sullo scontro social tra Giulia, Pietro e Rosa

Ad attirare l’attenzione del gossip nelle ultime ore Emanuele Mauti, ex corteggiatore al Trono Classico di Uomini e Donne, talk show condotto da Maria De Filippi su Canale 5.

Ieri l’ex corteggiatore ha commentato con ironia tutto ciò che è successo sui social tra Giulia De LellisPietro Tartaglione Rosa Perrotta. Lo scontro tra loro è scoppiato quando Tartaglione ha lanciato una pungente frecciatina alla De Lellis, anche Andrea Damante si è intromesso per difendere l’influencer.

Emanuele Mauti ha riassunto con estrema ironia tutta la vicenda. Tramite alcune Instagram Stories ha scritto: ” Nelle puntate precedenti…A stava con G. Nel mentre, però, A, intratteneva rapporti con tutto l’alfabeto occidentale, latino e greco. G, assetata di conoscenza, volendo imparare le lingue, acconsentiva a tutto ciò, fin quando A non decise di dare ripetizioni, sembra, alla sua cara amica S.”

Mauti ha aggiunto: “Quindi G, ormai poliglotta, lasciava A per I, così da frequentare i famosi $ e €. A, disperato, continuava con la sua formazione linguistica, aprendosi a nuove frontiere: linguaggio dei segni, binario, esadecimale. “

E ancora: “Dopo un brutto litigio con $ e €, G e I arrivarono ad un punto di rottura, scatenando le polemiche di P e R. Inaspettatamente, su di un cavallo bianco, il professore di lingue A andò in soccorso di G, la quale sembra abbia nuovamente optato per delle ore di ripetizioni da questo, minacciando R e P.”

La storia postata da Emanuele Mauti ha ricevuto non poche critiche, l’ex corteggiatore ci ha tenuto a precisare che la sua era solamente ironia, ha poi aggiunto che quando viene insultato e criticato lui si fa sempre delle grasse risate.

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui