Cuphead, il gioco rivelazione del 2017 diventerà una serie Netflix

9 luglio 2019 Off Di lorenzo.carbone
Cuphead, il gioco rivelazione del 2017 diventerà una serie Netflix

Oggi stesso, Netflix ha annunciato che inizierà una cooperazione con lo studio videoludico “MDHR” dei  fratelli Jared e Chad Moldenhauer, i quali sono i creatori di uno dei videogiochi più divertenti e innovativi degli ultimi tempo, ovvero “Cuphead, don’t deal with the Devil“.

Il gioco, un run n’gun bidimensionale, ci metteva nei panni dei simpaticissimi fratelli Cuphead e Mugman, i quali appunto, come dice il nome, hanno una tazza da te al posto della testa. I due giovani fratelli, dopo aver giocato d’azzardo nel casinò del Diavolo, vengono ingannati dal Maligno in persona, il quale reclama le loro anime, a patto che non lo aiutino a recuperare le anime degli altri avventori del casinò che erano sfuggiti prima che lui potesse gustarsi il loro spirito.

Il gioco si presentava con una spettacolare grafica che si rifaceva ai cartoni animati anni 30, in particolar modo quelli americani della Fleischer Studios (famosi per giganti dell’animazione come Popeye e Betty Boop) , con musiche tipiche degli show di quel paese, unendo Jazz e Blues, mentre si spara energia dalle dita (dono del nonno dei due fratelli, il Sig. Brico). “Cuphead” divenne ben presto un “must have” per tutti i fan delle sfide, visto il suo alto livello di difficoltà, presentando nemici di fine livello estremamente complessi ed ostici, che si suddividevano in più fasi (indimenticabile lo scontro finale contro Satana, il quale vi porterà al centro del suo dominio infernale per darvi il benservito) .

Lo show Netflix, che si intitolerà “The Cuphead Show” uscirà il prossimo anno, ovviamente noi di Nonsolo.tv vi terremo aggiornati.