Dom. Ott 24th, 2021

Il Coronavirus colpisce di nuovo e questa volta ha colpito proprio qualcosa di nostrano, ovvero uno dei nostri settori che rappresentano una punta di diamante, il doppiaggio.

Grazie al decreto Cura Italia, la maggior parte delle attività sono state interrotte, in modo da poter proteggere al meglio le tutte persone che sono presenti sul territorio italiano,riducendo il numero di lavoratori al minimo indispensabile, facendo lavorare solo le persone che hanno ruoli estremamente importanti e i doppiatori, logicamente, non sono tra questi, ergo, i nostri amatissimi doppiatori sono a casa come tutti noi, al sicuro dal Coronavirus.

La notizia, che al momento non è stata confermata, ha origine da un messaggio presente nell’anteprima del nono episodio della terza stagione di Ozark, rilasciata questo mese su Netflix, con sotto scritto un messaggio:

Doppiaggio in arrivo. La salute dei doppiatori ha la priorità.

Voi cosa ne pensate? Siete d’accordo con questa decisione?

Lorenzo Carbone

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di Lorenzo Carbone

31 anni, genovese e mugugnone come è giusto che sia, insegnante di italiano, impiegato e nerd incallito. Pseudo scrittore di 3 libri.