Coronavirus, Baba Vanga e le supposte profezie tra crisi economica e crollo dell’Europa

20 Aprile 2020 Off Di Alessia D'Anna
Coronavirus, Baba Vanga e le supposte profezie tra crisi economica e crollo dell’Europa

Una pandemia, causa di recessione globale e crisi dell’Europa: queste erano state le previsioni nefaste della Nostradamus dei Balcani, Baba Vanga. La donna, morta nel ’96, aveva “poteri veggenti” e del 2020 diceva fosse un anno critico per l’umanità.

Baba Vanga e le sue previsioni

Atteso che, nelle sue previsioni, la Nostradamus dei Balcani, aveva sempre e solo visioni catastrofiche, tra i vari accadimenti visti in anticipo aveva descritto il 2020 come un anno pessimo. La bulgara, morta 24 anni fa, oggi torna a dar parlare di se, dopo che il quotidiano britannico StarDaily ne ha fatto menzione.

Pare infatti che un suo seguace abbia rivelato che Baba Vanga avesse previsto la pandemia, il coronavirus e le conseguenze pessime economiche a livello internazionale. Gli amanti delle profezie e dei complotti dunque hanno altro materiale su cui creare le loro supposizioni.

Quando sarebbe stato previsto il coronavirus?

Secondo le notizie riportate la bulgara veggente aveva previsto il tutto negli anni ’70, parlando di un collasso internazionale provocato dall’allontanamento del Regno Unito dal Continente. Cosa che, chi ci crede, potrebbe equiparare alla Brexit.

Questa crisi europea sarebbe stata resa ancor più difficile da un virus che avrebbe costretto alla chiusura totale degli stati e alle strade vuote delle città. Al termine di questo momento delicato l’Europa, secondo le parole della veggente, avrebbe avuto l’aspetto di una “terra desolata quasi del tutto priva di qualsiasi forma di vita“. A rendere più enfatica la previsione, si è messo nel Regno Unito il punto di vista di Mark Carney, governatore della Banca d’Inghilterra. Quest’ultimo già prima del lockdown parlava di crollo diffuso.

Attenzione per Putin e Trump

Stando a quanto previsto da Baba Vanga questo sarà un anno difficile per il presidente russo Vladimir Putin e quello americano Donald Trump. Il russo dovrà guardarsi le spalle da una cospirazione a palazzo. L’americano invece potrebbe esser minato da problemi di salute: prima diverrà sordo poi gli verrà diagnosticato un cancro cerebrale. Tutte previsioni che attualmente sembrano solo l’ennesima infondata profezia.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui