Tradimento quasi scoperto grazie al Coronavirus: businessman inglese nei guai con la moglie

23 Aprile 2020 Off Di Alessia D'Anna
Tradimento quasi scoperto grazie al Coronavirus: businessman inglese nei guai con la moglie

Un tradimento prossimo dall’essere scoperto potrebbe mettere dei guai un uomo d’affari inglese che per la sua scappatella ha contratto il covid. Sebbene la sua condizione di salute non desti preoccupazioni, quello che fa più paura al trentenne inglese è che la moglie possa scoprire del suo viaggio in Italia per una vacanza romantica con la sua amante. Luogo e momento in cui ha contratto il virus.

Un viaggio complice del contagio e del tradimento

Questo viaggio era stato pensato nei minimi particolari dall’uomo e la sua amante. Anche la scusa con la moglie era stata costruita a puntino. Ma nessuno aveva fatto i conti con la pandemia.

Così di ritorno da quella luna di miele italiana, l’inglese ha cominciato ad avvertire i classici sintomi da coronavirus, e il test è risultato positivo. Come da prassi i medici hanno provato a ricostruire gli spostamenti del contagiato. Se però il businessman ha potuto dire la bugia alla moglie, ai sanitari ha dovuto raccontare la verità. E adesso anziché vivere con la paura che si aggravi la malattia, vive col timore che la sua relazione extraconiugale possa essere scoperta.

La rivelazione ai medici

Secondo i giornali britannici, l’uomo d’affari ha raccontato della sua scappatella in Italia ma non ha voluto fare il nome dell’amante per non metterla in una brutta posizione.

Intanto, la moglie, che ha contratto anche lei il virus, si è isolata nella loro lussuosa casa nel nord dell’Inghilterra. Quasi ad avallare il proverbio per cui oltre il danno anche la beffa.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui