WhatsApp, con il “multi-device” si potrà chattare su più dispositivi

1 Maggio 2020 Off Di Flavia Nicolosi
WhatsApp, con il “multi-device” si potrà chattare su più dispositivi

WhatsApp si rivoluziona.

L’app di chat e videochiamate più usata al mondo sta per lanciare la funzione multi-device che consente di utilizzare lo stesso account su più dispositivi come smartphone, computer desktop, laptop, tablet e convertibili.

Tra le novità in arrivo ci sarebbe anche la compatibilità con iPad.

Gli indizi dell’adeguamento di WhatsApp alle altre piattaforme come Telegram, non ancora confermati ufficialmente, sono stati trovati nella versione beta 2.20.143 che prevedrebbe la possibilità di accesso a un dispositivo diverso dallo smartphone su cui opera l’account.

Tra i vantaggi dell’aggiornamento la possibilità di utilizzare il software anche se lo smartphone è spento.

WhatsApp beta versione 2.20.143 è il client all’interno del quale WABetaInfo ha trovato nuovi riferimenti della funzionalità multi-device.

La fonte ha pubblicato la schermata di registrazione per l’accesso da parte di un nuovo dispositivo su un account già creato.

Per eseguire l’operazione è consigliabile l’uso di una connessione Wi-Fi perché potrebbe comportare un dispendioso consumo di dati.

Il motivo non è del tutto chiaro al momento, si pensa che il client potrebbe richiedere il download dell’intera cronologia di messaggi da visualizzare sul nuovo dispositivo.

Una volta completata la registrazione del nuovo sistema tutti i client in cui è già attivo l’account WhatsApp mostreranno un avviso del nuovo accesso.

Rimane da capire quanti dispositivi possano essere supportati contemporaneamente dalla funzione multi-device.

Le tempistiche di rilascio della nuova funzionalità potrebbero essere brevi, tuttavia è ancora in fase di sviluppo e non c’è nulla di ufficiale in merito.