Mer. Mag 12th, 2021
Doc Nelle tue mani

Non è una bufala, “Purtroppo questa è la verità”. Doc Nelle tue mani ha sospeso le registrazioni della seconda serie, previste per Marzo 2021. La pandemia, ancora in corso, fa ancora danni e Luca Argentero conferma la triste notizia, con grande rammarico.

Doc Nelle tue mani, la fiction rivelazione dell’anno ha entusiasmato i telespettatori

La critica televisiva l’ha giudicata: fiction rivelazione dell’anno. Ascolti alle stelle, entusiasmo sui social che, con trepida attesa, aspettano la seconda serie.

Un successo senza pari, dovuto a vari fattori. Luca Argentero ha guidato magistralmente un cast preso dalla trama. Inutile dire che gli artisti hanno trasmesso ogni emozione proposta dalla trama della storia.

Doc Nelle tue mani, per i pochi che non ne fossero al corrente, trae origine da una storia realmente accaduta, davvero reale. Mondadori nei libri “Meno dodici” e “Pronto Soccorso” l’ha pubblicata.

Pierdante Piccioni, primario al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Lodi, perde la memoria

Un grave incidente stradale accaduto a Pierdante Piccion, primario al Pronto Soccorso dell’Ospedale Maggiore di Lodi, gli ha tolto 12 anni di memoria. Luca Bernabei, Ceo di Lux Vide all’Adnkronos, ha raccontato la trama della fiction, per presentarla al pubblico.

Luca Bernabei ha spiegato: “Siamo partiti dalla straordinaria e avvincente storia vera del dottor Pierdante Piccioni, per arrivare a raccontare una grande storia di speranza. La speranza che nasce dalla dedizione nel prenderci cura gli uni degli altri. La dedizione che ammiriamo nel lavoro di quegli eroi moderni che sono i medici. La dedizione che ci rende umani”.

Andrea Fanti, il protagonista della fiction, è stato colpito da un colpo di pistola. Il medico si trovava in una sala d’attesa dell’ospedale, a sparare è stato il padre di un paziente deceduto nel suo reparto.

La fiction tratta un argomento sempre attuale

L’argomento trattato dalla fiction è drammatico e sempre attuale. Luca Argentero commenta: “Purtroppo sì e spero che quello a cui stiamo assistendo in queste settimane porti le persone ad una riflessione e a far sì che episodi di aggressione a medici e sanitari non accadano mai più”. Continua

‘Doc’ si risveglia dall’intervento chirurgico, è in grado di riconoscere i suoi ex-colleghi, ma li trova, però, invecchiati. Non ha alcun ricordo della morte del figlio.

Il medico dovrà rielaborare nuovamente sia il dolore che il lutto. Egli non riconoscerà la figlia, che ricorda bambina. Non rammenterà di essersi separato dalla moglie, interpretata da Matilde Gioli, direttore sanitario dell’ospedale e che ha intenzione di riconquistare.

Il ritorno sul set sta slittando

Mentre stiamo attendendo l’evoluzione della storia, ecco la notizia che le riprese di Doc Nelle tue mani 2 non hanno ancora una data. Molti telespettatori e soprattutto i fan non ne sono stati contenti.

Pierpaolo Spollon ha spiegato: “Il ritorno sul set sta slittando. Non si sa ancora quando riprenderanno le riprese. La situazione non è semplicissima”. Dovremo attendere ancora per conoscere il finale.

Le prime anticipazioni della fiction rendono noto la presenza in corsia nella fiction dell’emergenza Coronavirus. Saranno i medici di Doc Nelle tue mani 2 ad affrontare la grave pandemia, rivela Luca Argentero.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di dorina