Gio. Nov 2nd, 2023

Ieri sera è andata in onda la prima puntata della nuova edizione di Back to school, condotta da Federica Panicucci. Sicuramente è un programma per famiglie, a tratti divertente e a tratti noiosetto. Diciamo che non c’è nulla di nuovo, tranne la Panicucci. I vip fanno figure pessime, non sanno le cose più semplici, spesso fingono anche per enfatizzare. La commissione è cattivissima ma poi fa passare tutti nonostante non sappiano nulla. L’unica cosa carina sono i bambini che risultano divertenti, spontanei e i veri protagonisti. Anche nel programma di Canale 5, La TV dei 100 e 1, avevamo visto tanti bambini, ma la differenza è che da Piero Chiambretti i bambini facevano gli adulti e per me non erano ne spontanei e ne protagonisti. In back to school invece i bambini sono bambini, con le loro uscite anche imbarazzanti. Ho amato i loro commenti ai protagonisti che nella prima puntata erano Michele Cucuzza, Jenny De Nucci, Valeria Marini, Pierpaolo Pretelli, Soleil Sorge e Walter Zenga. A Cucuzza hanno dato dell’anziano che sente poco e sbagliavano il cognome chiamandolo Cacuzza. La Marini non sapevano chi fosse e una bimba le ha detto che sembrava sua nonna. Di Zenga hanno detto quello che penso anch’io nonostante la mia veneranda età e cioè che è molto antipatico e si crede chissà chi. Insomma sono stati spietati come solo i bambini sanno essere e questo mi è piaciuto. Quello che mi ha invece annoiato è che era tutto un dejà vu. Tra i vip chi mi è piaciuto meno è stato Pierpaolo Pretelli, che in molti hanno trovato simpatico, ma che io ho trovato forzatamente insopportabile. Voleva fare il divertente ma ha solo esagerato . Non ha avuto rispetto per il ruolo dei bambini e li ha messi in imbarazzo più volte. Ok è uno show televisivo, però che ce posso fa? Non mi è piaciuto per niente. I vip di questa puntata sono stati tutti promossi tranne Soleil che dovrà tornare a ripetere l’esame di quinta elementare. Ecco come ha spiegato la commissione la sua decisione:

“La commissione è piacevolmente sorpresa dalla lucidità di spirito della candidata, dalla sua freschezza di esposizione e dalla sua capacità di valutazione. Tali qualità però cozzano troppo con il freddo di preparazione”.

E quindi è stata rimandata. Programma come ho detto per famiglie che però anche negli ascolti non ha spiccato visto che ha ottenuto solo poco più del 7% di share. Servirebbe qualcosa di nuovo, perché il potenziale c’è.

Per oggi è tutto, baci velenosi a tutti


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram