Greenland, dove è stato girato? Come finisce? Esiste un sequel?

19 Settembre 2023 Off Di Alessia D'Anna
Greenland, dove è stato girato? Come finisce? Esiste un sequel?

“Greenland” è un dramma con elementi d’azione, un film prodotto negli Stati Uniti d’America nel 2020 con una durata di un’ora e 20 minuti. La pellicola è diretta da Ric Roman Waugh.

Dove hanno girato il film

Prima di analizzare la trama ricordiamo che le riprese della pellicola Greenland sono iniziate il 24 giugno e si sono concluse il 16 agosto. Alcune scene sono state girate ad Atlanta. Altre invece si sono svolte in Islanda, in particolare a Reykjavík e nelle zone circostanti dell’Höfuðborgarsvæðið.

La trama di Greenland

John Garrity è un ingegnere edile che vive con sua moglie Allison e suo figlio Nathan, che soffre di diabete. Un giorno, John riceve una chiamata dal governo degli Stati Uniti, che lo informa che lui, Allison e Nathan sono stati scelti per raggiungere un aeroporto militare e dirigere verso un rifugio segreto in previsione di una possibile catastrofe. Nel frattempo, amici e parenti si radunano a casa di John, osservando in televisione una cometa chiamata Clarke che è in diretta.

Purtroppo, il frammento di cometa che si pensava sarebbe caduto nell’Oceano Atlantico al largo delle Bermuda finisce per schiantarsi sulla Florida, causando danni enormi, mentre un’onda d’urto colpisce la città di Atlanta. Una nuova chiamata di avviso giunge a John, indicando la Robins Air Force Base come destinazione. Quindi, insieme a sua moglie e suo figlio, si precipita all’aeroporto militare per cercare rifugio, ma apprende che ci sono altri frammenti di cometa in arrivo sulla Terra.

Mentre John cerca di recuperare l’insulina vitale per Nathan, Allison e Nathan vengono allontanati. Quando ritorna, scopre che sono scomparsi. Allison e Nathan riescono a raggiungere un supermercato preso d’assalto e a ottenere le medicine necessarie. Allison chiede poi un passaggio a Ralph e Judy, ma lungo la strada vengono traditi da Ralph, che rapisce Nathan.

Nel frattempo, John è diretto in Canada su un camion e incontra Colin, un compagno di viaggio. Presto, una colluttazione tra i passeggeri porta a un incidente in cui Colin perde la vita. John si sveglia e decide di cercare Allison.

Il finale del film

La famiglia cerca di raggiungere la Groenlandia, l’unico posto sicuro rimasto. Riescono a bordo di un aereo in partenza da Osgoode e, anche se hanno un incontro mortale lungo il tragitto, riescono a fermare l’ultimo aereo in partenza per la Groenlandia.

Tuttavia, durante l’atterraggio in Groenlandia, un altro meteorite colpisce l’Islanda e l’onda d’urto raggiunge anche la Groenlandia, facendo schiantare l’aereo. I passeggeri sopravvivono miracolosamente, ma i piloti muoiono. Con soli quindici minuti prima dell’impatto del meteorite sull’Europa, cercano di raggiungere i bunker segreti in tempo.

Dopo nove mesi nei bunker, le porte si aprono e il mondo inizia a riprendersi. L’atmosfera si sta chiarendo e le radiazioni stanno diminuendo.

Il sequel ci sarà?

Greenland: Migration è il sequel dell’action thriller catastrofico diretto da Ric Roman Waugh annunciato nel 2021. Il cast principale comprende l’attore scozzese, insieme all’attrice Morena Baccarin nel ruolo di Allison, sua moglie, mentre la regia e la sceneggiatura sono a cura di Chris Sparling.