Andreas Muller ha lasciato l’ospedale, ecco cosa è successo

23 Giugno 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Andreas Muller ha lasciato l’ospedale, ecco cosa è successo

Andreas Muller è tornato a casa

Andreas Muller è finalmente uscito dall’ospedale. Il ballerino professionista di Amici era stato ricoverato nei giorni scorsi per cause sconosciute. Adesso è lui stesso a tranquilizzare tutti usando il suo profilo Instagram per annunciare di essere tornato a casa e di stare meglio ma che dovrà prendersi un periodo di riposto fino alla fine del mese.

E’ stato quindi costretto a rimandare tutti gli impegni di lavoro previsti, compresi gli incontri con i fan. Al momento non è ancora chiaro che malore abbia colpito Andreas. Il ballerino, vincitore di Amici 16, ha dichiarato:

“Sto meglio, vi ringrazio per il sostegno che mi avete dato. Devo evitare sforzi e fare altri controlli. Ora riposerò, mi prenderò un po’ di tempo per me”.

Qualche giorno fa aveva fatto preoccupare tutti quando aveva caricato delle Instagram Stories in un pronto soccorso scrivendo:

“È iniziato tutto con la febbre alta e i dolori alla pancia. Non riuscivo a mangiare ed andavo in bagno ogni secondo. Così, visto che il tutto non passava, sono venuto al pronto soccorso a causa dei forti dolori”

“Mi hanno fatto prelievi e avevo le statistiche sbalzate, quindi hanno iniziato a farmi le flebo per provare in endovena a far entrare liquidi ed antibiotici. Ma si sta prolungando il tutto. Infatti anche oggi dovrò rimanere qui perché, anche se la febbre è scesa, e nonostante mi abbiano tenuto anche un giorno intero con solo acqua e senza cibo, continuo a scaricare anche i liquidi dalle fleboHo fatto una ecografia e una zona della pancia risulta infiammata dove ci sono ghiandole e linfonodi. Ho avuto la pressione bassa e mi sento praticamente senza forze. Speravo di tornare a casa oggi e invece devo rimanere qui , per fare altri controllo ed altre analisi per capire”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui