Ferragnez, il sindaco di Noto: “Nemmeno mia figlia ha potuto fare una foto”

4 Settembre 2018 Off Di Stefano T. Vilardo
Ferragnez, il sindaco di Noto: “Nemmeno mia figlia ha potuto fare una foto”

Ferragnez, il sindaco di Noto: “Nemmeno mia figlia ha potuto fare una foto con loro”

Chiara Ferragni e Fedez hanno scelto Noto come meta per dire il fatidico “sì” e diventare marito e moglie. Ad unire la coppia è stato, quindi, il sindaco della città Corrado Bonfanti, che poche ore fa è stato intervistato da Radio Cusano Campus (l’emittente dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”) durante il programma “L’Italia s’è desta“.

Il sindaco ha affermato che l’organizzazione del matrimonio è partita quasi una anno fa:

“La macchina organizzativa è partita almeno 10 mesi prima, quindi è stato fatto tutto con grande professionalità. Quando mesi fa sono apparse su Instagram immagini di Chiara Ferragni a Noto, hanno dato il senso di un legame importante che si stava creando tra lei e la città. È stato quello il momento in cui ho approfondito la sua conoscenza, prima di quella data era un nome che ricorreva, ma non ero interessato a quel mondo.”

Corrado Bonfanti ha anche sottolineato il comportamento dei due sposi. Sia prima che dopo le fatidiche promesse la coppia era inaccessibile, a punto tale che non gli è stato nemmeno permesso di far fare una foto a sua figlia:

“Se ho figli e nipoti che mi hanno chiesto autografi dei Ferragnez? Ho dovuto dire molti no da questo punto di vista, perché è stato impossibile avvicinare la coppia. Prima di officiare la cerimonia non mi hanno fatto avvicinare a loro. Anche mia figlia non ha potuto fare una foto con loro, né un autografo. Non sono stato invitato alla cerimonia ed è giusto così.”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui