Gio. Dic 8th, 2022

L’amica geniale
Grande successo per “L’amica geniale”, la nuova serie di Raiuno, in onda dallo scorso martedi’. I primi due episodi della fiction hanno registrato ascolti bulgari. Sono stati, infatti, ben sette milioni i telespettatori che, la scorsa settimana, si sono appassionati alle vicende di Elena e Lila
.
La serie è la trasposizione televisiva del bestseller di Elena Ferrante, è ambientata a Napoli e racconta l’amicizia di Elena e Lila che vivono in un rione povero della città.

Ma cosa succederà negli episodi in onda questa sera su Raiuno? Se nei primi due episodi Elena e Lila erano delle bambine, questa sera le vedremo cresciute. Le due, infatti, sono diventate delle adolescenti . Nel primo episodio, che si intitola “Metamorfosi”, il Rione, dopo la morte di don Achille Carracci, passa nelle mani dei Solara, la famiglia che gestisce il bar pasticceria. Elena continua a studiare, ma fatica a prendere buoni voti. Lila, anche se ormai è finita a lavorare nel calzaturificio del padre, riesce ad aiutarla con il latino e finirà col metterla in ombra, quando tutto il rione scoprirà che è Lila la persona che ha letto tutti i libri della biblioteca del quartiere.

Nel secondo episodio, che si intitola “La smarginatura”, Lila, nel fiore dei suoi anni e della sua bellezza, diventa oggetto di interesse da parte dei ragazzi del Rione, compresi Marcello Solara, che lei rifiuta in maniera decisa, e Stefano Carracci, che, invece, si comporta in maniera diversa rispetto al padre. Elena si fidanza con un suo compagno di classe senza qualità, mentre sogna Nino Sarratore.

Riuscirà “L’amica geniale” a replicare gli stessi ascolti di mercoledi’ scorso? Ce lo auguriamo perché merita davvero!

Maria Rita Gagliardi


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram


Di Maria Rita Gagliardini

Sono Maria Rita, ho 32 anni ed amo la scrittura, la Tv, il gossip e l'arte, in tutte le sue forme.