Totti ha dato le dimissioni: “E’ un arrivederci, non un addio”

17 Giugno 2019 Off Di Sara Fonte
Totti ha dato le dimissioni: “E’ un arrivederci, non un addio”

Francesco Totti dice addio alla Roma, ecco cosa ha detto

Dopo aver detto addio al suo ruolo di capitano della Roma, Francesco Totti ha deciso di dire addio anche al ruolo di dirigente della sua squadra del cuore.

A rendere ufficiale la notizia è stato proprio lui durante una conferenza stampa al Salone d’Onore del CONI. Tra le tante cose ha detto: “Vorrei ringraziare il presidente Malagò per avermi concesso questo posto bellissimo. Un luogo importante per gli sportivi. Ma non per quello che sto per dirvi. Ho mandato una mail al Ceo della Roma dove scrivo in poche parole che mi dimetto dal mio ruolo nella Roma. Viste le condizioni, penso sia stato doveroso e giusto prendere questa decisione.

Francesco Totti ha spiegato alcuni dei motivi che lo hanno spinto a prendere questa sofferta decisione: “Non ho mai avuto la possibilità operativa di lavorare sull’area tecnica della Roma. Penso sia la decisione più coerente e giusta. Davanti a tutto c’è la Roma. E’ la squadra da amare. Non ci devono essere fazioni, deve esserci un unico obiettivo. L’amore nei confronti di questi colori. I presidenti, gli allenatori e i giocatori passano. Le bandiere non passano. Quelle no. Questo mi ha fatto pensare tanto. Non è stata colpa mia prendere questa decisione.”

L’ex capitano giallorosso ha continuato dicendo: Non mi hanno mai coinvolto in un progetto tecnico. Il primo anno ci può stare, ma poi ho capito. Non ci siamo mai trovati. Conoscevano la mia voglia di dare tanto a questa società, ma loro non hanno mai voluto. Mi hanno tenuto fuori da tutto. Non c’è un colpevole. E’ stato fatto un percorso e non è stato rispettato e io ho preso la mia decisione.”

E ancora:Al popolo di Roma devo dire solo grazie per come mi hanno sempre trattato. C’è stato un reciproco rispetto, sia in campo che fuori. Posso solo dire loro di continuare a tifare questa squadra. La Roma per me è la squadra più importante del mondo. Vederla in questo momento di difficoltà mi dà fastidio e mi rende triste. I tifosi giallorossi sono diversi, hanno una passione differente. Ci mettono passione e amore. Un amore talmente grande che non potrà finire. Io anche da fuori continuerò a tifare Roma. E’ un arrivederci, non un addio. E’ impossibile vedere Totti fuori dalla Roma, E da romanista non penso che possa succedere. Prenderò altre strade, poi se un’altra proprietà punterà forte su di me, sarò sempre pronto.”

L’ex calciatore in merito al suo futuro nel mondo del calcio ha detto: “Ci sono tante cose che posso fare. In questo mese valuterò le offerte che ci sono sul piatto e poi prenderò la decisione che mi può fare star meglio. E quando avrò deciso lo farò con tutto il mio cuore.”

Sara Fonte


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui