Gio. Lug 29th, 2021

I rave, si sa, non sono esattamente un’attività tranquillità, per il divertimento che possono garantire ci vuole un grande dispendio di energie, un consumo che spesso molte persone adulte non possono più permettersi. Ma è veramente così? Secondo molti 45enni britannici non è così, anzi.

Il movimento dei cosiddetti “EverGroovers” è formato dalle persone che superati i quarant’anni che nonostante tutto, hanno deciso di continuare a partecipare ai rave, dimostrandosi spesso e volentieri più resistenti degli stessi ventenni e trentenni. Tra questi attempati,ma allo stesso tempo giovanili possiamo trovare l’Ex Dj Gordon Mac, 59 anni.

Secondo il giornale New Musical Express, l’età media dei partecipanti ai rave nel Regno Unito si attesterebbe sui 37 anni, risultando essere di gran lunga superiore a quella che ci si potrebbe aspettare per questi tipo di eventi. Inoltre sempre secondo il giornale di musica, circa 3,7 milioni di adulti partecipano ancora con costanza a questi eventi di puro divertimento e buona musica.

New Musical Express  inoltre ha raccolto numerose interviste degli EverGroovers , i quali hanno detto che «Chiunque ha il diritto di godersi la musica» e «i rave li abbiamo inventati noi, e ci andavamo quando ancora i giovani di oggi portavano il pannolino. È del tutto ridicolo pensare che la musica appartenga a una sola fascia d’età».

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di Lorenzo Carbone

31 anni, genovese e mugugnone come è giusto che sia, insegnante di italiano, impiegato e nerd incallito. Pseudo scrittore di 3 libri.