Freddy Delirio and the Phantoms, l’esordio con “The Cross”

25 Settembre 2019 Off Di Cristina Pezzica
Freddy Delirio and the Phantoms, l’esordio con “The Cross”

“The Cross”, l’esordio metal di Freddy Delirio & the Phantoms

Oggi vi presentiamo un disco che sta conquistando rapidamente l’interesse della stampa specializzata, anche internazionale. “The Cross” è l’album di esordio di Freddy Delirio & the Phantoms, nuovo progetto dell’eclettico Freddy Delirio, alias Federico Pedichini, già tastierista e arrangiatore dei Death SS, in cui milita (nei panni del Fantasma dell’Opera) con Steve Sylvester.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Iscriviti al nostro canale Telegram!


Un album coraggioso e dalle tonalità squisitamente gotiche, con influenze “cosmiche” di ampio respiro che arricchiscono i brani di un’atmosfera unica.

In questa nuova release, il “Fantasma dell’Opera” dei Death SS non ha paura di osare e rendere omaggio a talenti del calibro dei Pink Floyd e di Alice Cooper. Il risultato è una raccolta di brani che si inseguono nella nebbia (non a caso una delle track si intitola proprio “In the fog”) e trasportano l’ascoltatore verso realtà distanti nel tempo e nello spazio (“Frozen Planets”). Una menzione a parte meritano i testi che, a una lettura più approfondita, rivelano tutta la loro complessità e lo straordinario lavoro di ricerca che c’è dietro a questo progetto.

Un esordio decisamente importante per Freddy Delirio & the Phantoms; non solo il tour ha registrato un grande successo di pubblico ma l’album ha ottenuto recensioni estremamente favorevoli anche dalla stampa estera, portando alla ribalta uno dei talenti più versatili sulla scena del metal italiano.