Speciale Natale: la classifica dei 5 migliori giochi della decade 2009/2019

25 Dicembre 2019 Off Di Mario Barba
Speciale Natale: la classifica dei 5 migliori giochi della decade 2009/2019

Nel dicembre 2009, la PlayStation 4 e la Xbox One erano ancora lontane. La Nintendo Switch? Ancora più lontana.

Il gaming sull’iPhone aveva appena un anno, e gli smartphone non erano ancora in grado di alimentare un fenomeno culturale come “Pokémon Go“. Ma non tutto era così diverso.

Il gioco online era già un punto fermo, anche sulle console di gioco domestiche. “Minecraft” aveva già iniziato ad emergere come il “Super Mario Bros.” di nuova generazione. È stato un decennio di evoluzione nel modo del gaming, e questi sono i 5 giochi che hanno portato la rivoluzione negli ultimi 10 anni:

“Grand Theft Auto 5”

Un altro decennio, un’altra serie di reati virtuali nell’universo di “Grand Theft Auto”.

Sulla carta, il gioco sembra solo un altro sequel in un periodo videoludico pieno di sequel. In realtà, “Grand Theft Auto 5” è un gioco ambizioso e massiccio che ha venduto un numero assurdo di copie – è il terzo gioco più venduto di tutti i tempi.

Al suo livello più basso, “Grand Theft Auto 5” è la satira open-world più sapientemente realizzata che i creatori del franchise alla Rockstar Games abbiano mai prodotto. A un livello leggermente più profondo, il gioco è stato la base per “Grand Theft Auto Online” – una massiccia estensione multiplayer online della popolarissima esperienza single-player.

Piattaforma(e): Xbox 360, Xbox One, PlayStation 3, PlayStation 4, PC

Data di uscita: 17 settembre 2013

“The Legend of Zelda: Breath of the Wild”

“Breath of the Wild” è stato il più grande gioco di lancio per la Switch, e se non avesse avuto successo, la Switch sarebbe stata spacciata. Il nuovo Zelda ha soddisfatto le aspettative da vera killer application che ha funto da catalizzatore per anni di vendite di console.

Attraverso un game design meticoloso, che ha richiesto molto di più ai giocatori, Nintendo ha dimostrato ancora una volta la sua straordinaria capacità di ridefinire gli aspetti fondamentali del gioco.

In “Breath of the Wild”, ai giocatori vengono date le chiavi di un open world senza limitazioni – una derivazione importante dal tipo di esperienze guidate per cui i giochi sono noti. È il tipo di gioco che cambia le aspettative dei giocatori: Quello che si aspettano da se stessi e quello che si aspettano dai giochi.

Piattaforma(e): Nintendo Wii U, Nintendo Switch

Data di uscita: 3 marzo 3017

“Fortnite”

fortnite

Con oltre 250 milioni di giocatori registrati in tutto il mondo, “Fortnite” ha costruito una base di giocatori senza rivali. Non importa quale dispositivo si utilizza per giocare a “Fortnite”, si giocherà sempre lo stesso gioco e si potrà sempre giocare con i propri amici.

Non mancano nemmeno le varie modalità per giocare a “Fortnite”. La modalità più popolare del gioco, “Battle Royale“, mette 100 giocatori l’uno contro l’altro in una lotta per la sopravvivenza ed è stata in realtà ispirata dalla popolarità di un altro gioco, “PlayerUnknown’s Battlegrounds“. I giocatori di “Fortnite” possono anche creare le proprie modalità di gioco o semplicemente giocare insieme ed esercitarsi.

Lo sviluppatore Epic Games offre aggiornamenti settimanali che introducono tonnellate di nuovi personaggi giocabili, armi e caratteristiche a “Fortnite”, mantenendo il gioco fresco. “Fortnite” è disponibile gratuitamente, ma il gioco ha fruttato più di 2,5 miliardi di dollari facendo pagare ai giocatori gli oggetti in gioco.

La popolarità di “Fortnite” ha motivato Sony a ribaltare la sua posizione sul gioco multipiattaforma e a permettere ai giocatori della PlayStation di partecipare alle partite con i possessori di Xbox per la prima volta. Dopo che “Fortnite” ha iniziato il trend cross-platform l’anno scorso, giochi come “Call of Duty” e “Mortal Kombat” sono stati in grado di colmare le loro basi di giocatori, rimuovendo una barriera di lunga data all’interno del settore.

Piattaforma(e): PC, Mac, PlayStation 4, Xbox One, Nintendo Switch, Android e iOS.

Data di uscita: 21 luglio 2017

“League of Legends”

“League of Legends” è uno dei giochi per computer più popolari al mondo, con più di 8 milioni di giocatori collegati ogni giorno. “LoL” ha contribuito a creare un nuovo genere, i battle arena online multigiocatore, insieme all’indimenticabile Dota 2.

“League of Legends” impiega un modello di business “freemium” che permette ai giocatori di giocare gratuitamente con alcune parti del gioco disponibili per l’acquisto. La popolarità globale di “League of Legends” ne ha fatto anche uno degli esportatori di maggior successo, con centinaia di giocatori professionisti che competono in campionati organizzati in tutto il mondo. A dieci anni dalla creazione di “League of Legends”, lo sviluppatore Riot Games è ora una delle più grandi aziende di videogiochi d’America, con sette nuovi giochi in cantiere per i prossimi anni.

Piattaforma(e): PC

Data di rilascio: 21 ottobre 2009

“Minecraft”

“Minecraft” è stato un fenomeno esplosivo fin dai primi anni di vita: è iniziato come un gioco work-in-progress, progettato da una sola persona (Markus “Notch” Persson). Aveva una grafica e dei controlli rudimentali. Era disponibile solo su PC. Era incline a bug e freeze di ogni genere, perché era un gioco incompiuto realizzato da una sola persona.

Eppure, milioni di persone hanno comprato e giocato quella prima versione di “Minecraft”.

Quando Microsoft ha acquistato il gioco nel 2014 per 2,5 miliardi di dollari, il mondo della tecnologia era sorpreso e confuso. Ma è chiaro che il successo iniziale è persistito sotto la cura di Microsoft negli ultimi cinque anni.

Quello che troviamo è che è un gioco a cui i giocatori continuano a tornare“, ha detto Helen Chiang, la responsabile dello studio “Minecraft”, a ‘Business Insider’ in un’intervista telefonica all’inizio di quest’anno. “Potrebbe non essere sempre il preferito in assoluto, perché ci sono un sacco di grandi giochi che continuano ad uscire, ma è uno di quelli in cui i giocatori amano tornare“.

Allora, perché “Minecraft” è così popolare? Pensate a “Minecraft” come a una sorta di gioco di Lego virtuale.

È un sistema per mettere insieme pezzi per creare qualcosa – a volte qualcosa di sorprendente – dal nulla. “Minecraft” fornisce infiniti elementi di costruzione e una tela bianca; sta a voi creare qualcosa di incredibile, o sciocco o qualsiasi altra cosa utilizzando gli strumenti che fornisce. Gli strumenti sono veramente facili da usare, così come i sistemi per l’utilizzo di tali strumenti. Con questo in mente, è facile capire perché “Minecraft” è stato un tale successo. Il fatto che sia graficamente grezzo e semplice da giocare lo rende ancora più accessibile ad un pubblico di massa.

Piattaforma(e): PC, Mac, Linux, Android, iOS, Xbox 360, Raspberry Pi, Windows Phone, PlayStation 3, Fire OS, PlayStation 4, Xbox One, PlayStation Vita, Universal Windows Platform, Wii U, Apple tvOS, Nintendo Switch, Nuovo Nintendo 3DS

Data di uscita: 18 novembre 2011


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui