La profezia di Gabe Newell: il pensiero del patron di Valve

20 Marzo 2020 Off Di Lorenzo Carbone
La profezia di Gabe Newell: il pensiero del patron di Valve

Gabe Newell, l’eclettico fondatore di Valve e della piattaforma Steam, ha voluto dire la sua in merito al futuro della tecnologia mista con i videogiochi, parlando anche di una celebre saga di film, ovvero quella di Matrix

“Il mondo non sarà esattamente come Matrix. Il film, in quanto tale, manca di tutta una serie di dettagli, e di come un mondo come quello del ‘cervello-computerizzato’ possa essere complicato e strano, ma avrà di certo un grosso impatto sul tipo di esperienze che possiamo ricreare per la gente. Cio’ significa che le forme di intrattenimento sperimentali, come la transizione di Half-Life alla realtà virtuale con Alyx, sono destinate a diventare la nuova realtà, e tutti gli sviluppatori che non riconoscono tale potenziale saranno presto lasciati alle spalle.”

Ovviamente Newell non vuole parlare di complotti o altri, ma di come l’essere umano possa massimizzare sia gli sforzi per la tecnologia, sia come potrà divertirsi i giochi di futura generazione, anche perché ci vorrà ancora molto tempo per fare tutto questo, come ha detto lui giustamente:

“Penso che siano cose che dovranno svilupparsi ancora per molto tempo, dunque sono aspetti a cui posso pensare in maniera più rilassata quando non ci sono bisogni più immediati.”

Voi che ne pensate?

Lorenzo Carbone


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui