Bill Gates: “Coronavirus, attenzione totale della fondazione”

28 Aprile 2020 Off Di Mario Barba
Bill Gates: “Coronavirus, attenzione totale della fondazione”

Il fondatore di Microsoft, Bill Gates, si aspetta che la sua fondazione lavori “quasi interamente” sulla pandemia di coronavirus nel prossimo futuro, ha riferito il Financial Times. La Bill & Melinda Gates Foundation ha una dotazione di 40 miliardi di dollari e si è occupata dell’HIV, della malaria e dell’eradicazione della polio. Ma Gates ha detto che la fondazione ha spostato gran parte dell’attenzione sul coronavirus.

Questo problema ha l’attenzione totale della fondazione“, ha detto Gates al FT. “Anche il nostro lavoro non legato alla salute, come l’istruzione superiore e la K-12 [scuole], è stato completamente spostato per vedere come si facilita l’apprendimento online”. Un portavoce della Fondazione Gates ha dichiarato in una comunicazione inviata via e-mail a The Verge che la fondazione “rimane impegnata nelle sue aree di intervento principali, tra cui la riduzione delle malattie infettive, l’eliminazione della povertà estrema e il miglioramento dell’istruzione pubblica negli Stati Uniti”.

La pandemia COVID-19 sta colpendo tutti i settori del nostro lavoro e gli effetti a catena si faranno sentire per anni a venire”, secondo la dichiarazione della fondazione. “Anche se abbiamo annunciato un finanziamento di 250 milioni di dollari e l’impegno a far leva sul nostro Fondo di Investimento Strategico per la pandemia, stiamo concentrando sempre più l’esperienza del nostro personale e facendo leva sulle nostre partnership per gli sforzi urgenti necessari per porre fine a questa pandemia”.” Questi sono tempi senza precedenti, ma la nostra convinzione che tutte le vite hanno lo stesso valore e il nostro impegno ad affrontare le disuguaglianze in tutto il nostro lavoro rimane più critico che mai”.

La Gates Foundation si è già impegnata a stanziare un totale di 250 milioni di dollari “per sostenere lo sviluppo di diagnostica, terapie e vaccini; contribuire a rafforzare i sistemi sanitari africani e dell’Asia meridionale; contribuire a mitigare l’impatto sociale ed economico del virus“. La fondazione collabora con l’Organizzazione Mondiale della Sanità e con altre organizzazioni sanitarie di tutto il mondo.

“Questa emergenza ha distratto un sacco di lavoro critico in molte, molte aree”, ha detto Gates nell’intervista di FT. “Meno persone in grado di presentarsi per le vaccinazioni di routine o le catene di approvvigionamento per le vaccinazioni che non funzionano bene, sono centinaia di migliaia di morti proprio lì”. Se non riusciamo a continuare a far uscire le cure per la malaria in modo efficace, questo si tramuterà in un enorme effetto rimbalzo della malaria”.

All’inizio di questo mese, Gates ha criticato il piano del presidente Trump di sospendere i finanziamenti all’OMS ma ha detto di credere che l’amministrazione Trump deciderà in ultima analisi che l’OMS “probabilmente dovrebbe ottenere più soldi, non meno soldi“.

Nel 2015, Gates aveva avvertito durante un TED Talk che il mondo non era pronto per una pandemia globale.

Gates si è dimesso da CEO di Microsoft nel 2000 e ha lasciato il suo ruolo a tempo pieno in Microsoft nel 2008 per concentrarsi sul lavoro della fondazione. Curiosamente, durante la pandemia Gates è diventato il principale bersaglio della controinformazione sul coronavirus.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui