Meryl Streep incanta il web in vestaglia mentre canta e prepara un cocktail

28 Aprile 2020 Off Di Flavia Nicolosi
Meryl Streep incanta il web in vestaglia mentre canta e prepara un cocktail

Durante il livestream, in occasione della celebrazione del 90 ° compleanno di Stephen Sondheim domenica, uno dei momenti salienti è stato l’intervento di Meryl Streep che canta nel suo accappatoio mentre prepara un cocktail.

Insieme alla grande attrice, Audra McDonald e Christine Baranski hanno cantato il brano composto dal noto paroliere Sondheim “The Ladies Who Lunch” della compagnia musicale.

Le tre dive hanno perfettamente catturato la vita di quarantena, dato che l’accoppiata vestaglia + vino costituisce uno degli scenari più diffusi del lockdown.

La loro esibizione rende possibile immaginare di sentirci vicini alla Streep, quasi si potesse condividere con lei il brindisi durante la sua performance, anche se andare al brunch, in palestra e in altri luoghi in cui la canzone cita è fuori portata per la maggior parte di noi al momento.

A dir poco esilarante è la scena che interpreta la diva quando sta per versare un po ‘di scotch in un bicchiere, ma dopo un momento di esitazione sceglie di berlo direttamente dalla bottiglia.

Le prestazioni, deliziosamente appassionate, del trio hanno illuminato ed infuocato i social media.

Su Twitter vari personaggi del mondo dello spettacolo hanno postato le loro reazioni alla partecipazione delle attrici.

La giornalista Mel Woods ha scritto: “Meryl Streep, Audra MacDonald e Christine Baranski che cantano Sondheim su Zoom nei loro accappatoi sono, e non posso sottolineare abbastanza, il massimo del buonumore“.

L’autore Nicole Chung, invece, ha affermato: “Ciò ha aggiunto dieci anni alla mia vita”.

Al concerto hanno partecipato anche altre eccellenze di Broadway e Hollywood come Donna Murphy, Kristin Chenoweth, Mandy Patinkin, Sutton Foster, Brian Stokes Mitchell, Kelli O’Hara, Aaron Tveit, Stephen Schwartz e altri.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui