Gio. Giu 17th, 2021
Hitler alligatore

Un alligatore, che si ritiene sia appartenuto al tiranno nazista Adolf Hitler, è morto all’età di 84 anni allo zoo di Mosca.

Secondo quanto riferito, i soldati britannici hanno trovato il rettile a Berlino dopo la fine della seconda guerra mondiale prima di consegnarlo all’esercito dell’Unione Sovietica.

Saturno, l’alligatore, fu poi portato nella capitale dell’Unione Sovietica, ora Russia, e ha vissuto nello zoo dal 1946.

Si ritiene che abbia attirato a sé grandi folle di spettatori a Berlino prima dello scoppio della guerra.

Sempre più accreditata è l’ipotesi che Saturno era uno degli animali domestici di Hitler, secondo lo scrittore russo Boris Akunin.

Dmitry Vasilyev, un veterinario dello zoo di Mosca, ha affermato che Hitler ammirava senza dubbio l’alligatore.

Saturno ha partecipato al 75 ° anniversario della sconfitta di Hitler, svoltosi all’inizio di questo mese.

L’alligatore è nato in natura nel Mississippi nel 1936 prima di essere catturato e spedito allo zoo di Berlino.

Rimane un mistero l’ubicazione di Saturno dopo che Berlino fu bombardata dal novembre 1943.

Alla fine fu trovato dai soldati britannici tre anni dopo.

Una teoria portata avanti è che sia stato “nascosto in scantinati, angoli bui e canali di scolo delle acque reflue”, un altro che era nel serraglio di un nazista anziano.

All’inizio degli anni ’90, Saturno fu testimone del crollo sovietico e alcuni rapporti affermano che aveva le “lacrime agli occhi” quando i carri armati spararono al vicino parlamento russo perché “gli ricordava il bombardamento di Berlino”.

Saturno è stato il residente più longevo dello zoo di Mosca, più volte ingannando la morte.

Una lastra di cemento cadde dal suo acquario negli anni ’80, mancandolo di poco.

Qualche anno più tardi un visitatore crudele gli lanciò un sasso in testa, richiedendo mesi di cure mediche per il povero animale.

Quando fu costruito un nuovo acquario, Saturno smise di mangiare per quattro mesi, apparentemente in segno di protesta.

Un custode dello zoo di Mosca ha dichiarato: “Saturno è per noi un’era intera. Ha visto molti di noi come bambini. Speriamo di non averlo deluso.”


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui