Mar. Dic 7th, 2021
Portofino de Il Pagante

Nata come fenomeno YouTube, Il Pagante è una realtà musicale meneghina davvero importante: ogni singolo video pubblicato fa milioni di view (complice anche la presenza di tanta fregna) e per loro stessa natura le canzoni sono un tormentone, tra ritornello easy listening (le strofe, invece, non sono poi così banali) e immancabile drop.

Devo ammettere, sia pur con pudore, che conosco una gran parte delle canzoni del trio.

Lo faccio con pudore perché sono dei fighetti e non ho mai amato i fighetti pur avendoci avuto sempre a che fare, perché sono un terrone e dovrei essere offeso da Un Terrone Va Di Moda (che in realtà mi fa divertire un sacco) e perché in un video attaccavano la categoria dei trentenni, cui mi accingevo a far parte, e quindi non posso che vergognarmi di questa passione per Il Pagamento.

Tant’è che li ho sempre ascoltati da soli o al massimo in compagnia di qualche amico fidato durante qualche sbronza casalinga epocale.

Ma non divaghiamo.

Questa è Portofino, nuova hittona del Pagante (il cui ritornello mi ricorda leggermente Unpodi di Caneda).

Di seguito il video, con special guest Raul Cremona and son.

Portofino de Il Pagante, il testo

Vorrei una casa con il campo da golf, oh che film
A badare ai miei figli una colf un po’ milf
Una moglie che già dorme quando torno tardi la notte
Tutto fatto come Di Caprio in the wolf of Wall Street
Io nei sogni sono così
Più viziato di Richie Rich
Ho una collezione di Patek Philippe
I miei frè in Liguria dicono belin
Brizzolato come Briatore
Divorziato senza rancore
Una fidanzata ventenne
Uno yatch che porta il suo nome ehi

(Oh eh-oh-eh-oh)
Esprimi un desiderio se (Oh eh-oh-eh-oh) dal cielo cadono stelle Michelin e resti umile però in un posto figo, poi ti risvegli su uno yatch che ti porta fino a
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino

Io nei sogni quello che vorrei ce l’ho
Una Porsche,una carta senza plafond
Sposerei lui solo per la comfort zone e anche un po’ per le borse di Luis Vuitton

Fascino dell’imprenditore
Anche se indagato per evasione
Resterò nella mia villa a Portofino
Finché il fisco non mi porterà in prigione Ah

(Oh eh-oh-eh-oh)
Esprimi un desiderio se (Oh eh-oh-eh-oh) dal cielo cadono stelle Michelin e resti umile però in un posto figo, poi ti risvegli su uno yatch che ti porta fino a
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
(Oh eh-oh-eh-oh)
Esprimi un desiderio se (Oh eh-oh-eh-oh) dal cielo cadono stelle Michelin e resti umile però in un posto figo, poi ti risvegli su uno yatch che ti porta fino

Sogno le feste un po’ snob per quelli dello yatch club e i flut che brillano di Armand de Brignac
Tra un quadro di Monet e un costume di Vilebrequin
Dai portami con te

A Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino
Portofino, Portofino
Ti porto fino a Portofino, Portofino


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui