Muore l’attore “burbero” Wilford Brimley, noto per i ruoli ne La Cosa e in Cocoon

2 Agosto 2020 Off Di NonSolo.Tv
Muore l’attore “burbero” Wilford Brimley, noto per i ruoli ne La Cosa e in Cocoon

Lutto nel mondo del cinema.

Muore ad 85 anni l’attore statunitense Wilford Brimley, noto per i ruoli da burbero e soprattutto per i suoi caratteristici baffi (nella immagine in evidenza non ci sono i baffi perché non li aveva nel suo ruolo ne La Cosa).

Ad annunciare la morte dell’attore la sua manager Lynda Bensky a The Hollywood Reporter: Brimley era da tempo in dialisi e da alcune settimane si trovava in terapia intensiva nell’ospedale di St. George, nello Utah.

Per l’attore nato a Salt Lake City, capitale proprio dello Utah, una lunghissima carriera cinematografica, iniziata però soltanto nel 1979 (quando aveva già 45 anni): prima di essere attore, infatti, Brimley ha lavorato nei rodei come cowboy e come maniscalco.

Si avvicinò al mondo del cinema come guardia del corpo del produttore cinematografico Howard Hughes.

Da lì, il graduale avvicinamento al set, dapprima ferrando i cavalli per film e spettacoli televisivi, quindi come stuntman nei film western.

Nel 1979 l’esordio nel film Sindrome Cinese.

Da lì in poi decine di film, dove spesso ha interpretato ruoli di uomini burberi e anziani.

Le sue più importanti interpretazioni, forse, ne La cosa di John Carpenter e Cocoon – L’energia dell’universo di Ron Howard.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui