Chi è Mauro Corona, curiosità e biografia dello scrittore, eccentrico ospite del talk show Cartabianca

14 Agosto 2020 Off Di NonSolo.Tv
Chi è Mauro Corona, curiosità e biografia dello scrittore, eccentrico ospite del talk show Cartabianca

Ha ottenuto la ribalta nazionale grazie alla sua presenza come ospite fisso di Cartabianca (dall’11 settembre 2018, ndr), ma la prossima stagione potrebbe essere la sua ultima alla corte della Berlinguer.

Parliamo di Mauro Corona, scrittore, alpinista e scultore italiano che anima spesso le puntate del format condotto dalla giornalista figlia dello storico segretario del PCI Enrico.

Chi è Mauro Corona?

Mauro Corona è conosciuto soprattutto per la sua attività di scrittore: una carriera cominciata nel 1997, quando cominciò a pubblicare alcuni racconti sul quotidiano “Il Gazzettino”.

Con il passare degli anni Corona ha realizzato diverse opere letterarie, tra cui anche alcuni best-seller. I suoi lavori sono tradotti in varie lingue, compreso il cinese.

Come accennato, Mauro Corona si dedica anche ad altre attività. Tra le sue passioni troviamo infatti l’arrampicata, dove negli ultimi decenni si è distinto per diverse imprese: basti pensare che alcune vie di scalata portano la sua firma.

Oltre che come scultore, Corona si è fatto notare anche come sportivo: nel 1972, a Cervinia, fece parte dell’equipaggio che vinse la medaglia di bronzo nei campionati italiani di bob a quattro.

Mauro Corona, l’intervista a La Repubblica: “Sono alcolizzato, non ingenuo”

In una recente intervista a ‘La Repubblica’, Corona si è raccontato a cuore aperto.

Svelando anche dei dettagli particolarmente duri della sua vita:

Negli ultimi anni ho pensato più volte di impiccarmi. Non l’ho fatto per salvare la dignità di chi mi è rimasto vicino. Ma la verità è che il dolore è come la ruggine: puoi grattarla via, ma ad ogni limata il metallo diventa più sottile, fino a sparire”.

Quindi, sulla celebrità ottenuta in età avanzata: “Prima sentivo un vuoto. Ci sono voluti anni per capire che quel vuoto era il bisogno di essere riconosciuto, ammirato, persino invidiato e fermato per strada”.

Ed annunciando che tornerà a dedicarsi solo alla scrittura congedandosi da Carta Bianca, Corona ha detto che non parlerà di politica durante la prossima stagione:

Sono alcolizzato, non ingenuo. Per i 70 anni mi regalo l’impegno di non parlare più di temi e di personaggi irrilevanti. Voglio pensare solo alle cose piccole e difendere le persone invisibili che non vengono rispettate. Non cadrò più nella trappola dell’analista da bar per far salire lo share”.

E sull’alcolismo:

“Dipendo dall’alcol, per questo mi accompagna la tentazione del suicidio. Finito questo colloquio, vado al bar a bere. E’ orrendo: distruggo me e le persone che mi restano vicino. Non dico che smetterò: mi terrorizza sapere di non volerlo fare”.

(Articolo scritto da R.N. il 30 giugno 2020, editato, ampliato e ripubblicato da R.D.V. il 14 agosto 2020)


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui