Dom. Giu 20th, 2021
mariangela melato

Mariangela Melato nacque a Milano il 19 settembre 1941. Suo padre era di origine tedesca e, inizialmente, fece il traduttore. La madre, invece, era una sarta.

Mariangela studiò pittura all’Accademia di Brera, poi iniziò la sua carriera entrando in una compagnia teatrale nel 1960.

Nel 1963 conosce Dario Fo, con cui parte una collaborazione importante. L’esordio in Rai sarà poi con Lotta ai rumori della serie Vivere insieme condotta da Ugo Sciascia.

Successivamente, arriva il successo con Thomas e gli indemoniati di Pupi Avati e Basta guardarla di Luciano Salce del 1970. Infine, arriva la consacrazione con l’interpretazione nel film Per grazia ricevuta nel 1971.

Interpreta diversi film con Lina Wertmüller e Steno. Gli anni Settanta sono ricchi di film e di successi.

Anche gli anni Ottanta sono fortunatissimi, con film del calibro:

  • Il pap’occhio, regia di Renzo Arbore (1980).
  • Jeans dagli occhi rosa, regia di Andrew Bergman (1981).
  • Aiutami a sognare, regia di Pupi Avati (1981).
  • Bello mio, bellezza mia, regia di Sergio Corbucci (1982).
  • Il buon soldato, regia di Franco Brusati (1982).
  • Domani si balla!, regia di Maurizio Nichetti (1983).
  • Il petomane, regia di Pasquale Festa Campanile (1983).
  • Segreti segreti, regia di Giuseppe Bertolucci (1985).
  • Notte d’estate con profilo greco, occhi a mandorla e odore di basilico, regia di Lina Wertmüller (1986).
  • Figlio mio, infinitamente caro…, regia di Valentino Orsini (1987).
  • Giselle, regia di Herbert Ross (1987).
  • Mortacci, regia di Sergio Citti (1988).

Negli anni Novanta e Duemila partecipa a diversi programmi e sceneggiati televisivi, sempre con grandissimo successo, come nel caso di Filumena Marturano.

L’attrice ci ha lasciato l’11 gennaio 2013, all’età di 71 anni.

Leggi anche => Chi è Martina Vismara? Curiosità e carriera dell’influencer e modella


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui