Seraphine, l’influencer digitale potrebbe essere il nuovo campione di LoL

5 Settembre 2020 Off Di Mario Barba
Seraphine, l’influencer digitale potrebbe essere il nuovo campione di LoL

Nelle ultime settimane, una nuova influencer è cresciuta costantemente in popolarità. Ha lunghi capelli rosa, scrive articoli sul suo gatto Bao e sul suo papà sprovveduto, ha un sacco di fan art, e spesso ritweetta pezzi di musica che ama. La sua biografia su Instagram recita: “aspirante cantautrice, cercatrice professionista di sentimenti“. Oh, e non è nemmeno reale.

Seraphine è un’influencer virtuale, anche se, come ha rapidamente notato la sua crescente fan base, c’è qualcosa di diverso in lei. I suoi post sono pieni di easter eggs di League of Legends, e ha pubblicato una cover acustica di “Pop/Stars“, l’inno di LoL 2018 del gruppo virtuale K-pop K/DA. Ora lo sviluppatore Riot ha confermato che ci sono loro dietro il personaggio.

In una dichiarazione, Riot ha dichiarato:

Seraphine è un’influencer digitale e un artista in associazione con Riot Games. Come artista virtuale, avrà molti collaboratori che l’aiuteranno a darle vita musicalmente, vocalmente e artisticamente. Da giugno 2020, gestisce tre piattaforme di social media (Twitter, Instagram e Soundcloud) dove condivide la sua musica, i suoi pensieri sulla sua vita quotidiana e ora la sua collaborazione con K/DA. I suoi partner iniziali, Jasmine Clarke, Absofacto, e Kosuke Kasza, hanno contribuito a dare voce e a produrre le cover e le canzoni di Seraphine sui social media.”

Nonostante il chiarimento, non è ancora del tutto chiaro cosa sia Seraphine – anche se non è difficile da indovinare. La collaborazione con K/DA è ovvia, dato che anche loro sono una creazione di Riot. Anche i tempi sono giusti: il gruppo virtuale ha appena pubblicato un nuovo singolo, con un EP in programma pieno di artisti ospiti da seguire. E con i League of Legends World Championships che prenderanno il via alla fine di questo mese, l’idea di un evento musicale, che sarà probabilmente coinvolto nelle cerimonie di apertura, ha molto senso.

Tuttavia, non è inconcepibile che questo possa essere anche un’elaborata rivelazione per il prossimo campione. Riot ha preso la recente abitudine di trasformare gli annunci dei personaggi in grandi eventi; quando lo sviluppatore ha rilasciato il tanto atteso ronin Yone a luglio, lo ha fatto con molteplici e bellissimi cortometraggi anime.

Per quanto riguarda Seraphine, con i campionati mondiali alle porte, è probabile che sentiremo presto parlare di come si inserirà nell’universo di League of Legends.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui