Rumer Willis, le foto provocanti su Instagram per “rivendicare l’essere donna”

29 Settembre 2020 Off Di roberto
Rumer Willis, le foto provocanti su Instagram per “rivendicare l’essere donna”

Rumer Willis ha posato per una serie di immagini in stile bondage in cui la si può vedere spogliata e legata.

L’attrice, che ha 34 anni, ha spinto al limite le regole della nudità di Instagram in nome dell’arte.

Caricando gli scatti sulla sua pagina ufficiale, Rumur, figlia maggiore di Bruce Willis e Demi Moore, non lascia quasi nulla all’immaginazione.

In un’immagine si vede Rumer in ginocchio, in atteggiamento sottomesso, con indosso solo stivali alti fino alla coscia, legata da una spessa corda nera.

Un altro scatto mostra la 34enne mentre brandisce una frusta e si infila in un attillato body.

“Questa serie che ho creato con Tyler [Shields] riguarda il recupero della forma femminile – ha spiegato l’attrice – Che siano vestiti o no, in quanto donne i nostri corpi sono costantemente controllati da uomini e da altre donne. Ci viene detto cosa possiamo e non possiamo indossare in base alla nostra taglia e forma o altre convinzioni su ciò che è accettabile o appropriato”.

“Ci viene detto come dobbiamo apparire per essere considerati belli. Ci viene detto che se ci vestiamo in un certo modo stiamo chiedendo qualcosa, o se siamo più coperte siamo pure o inespresse”.

“Ci viene detto che la nostra sessualità è qualcosa di cui dovremmo vergognarci, qualcosa che dovremmo tenere per noi stessi”, spiega Rumer.  L’attrice ribadisce che le immagini “non sono state scattate per gli uomini”, ma piuttosto per “sottolineare come tutto quello che fai è per loro”.

“Possiamo essere sexy per noi. Possiamo essere nudi per noi. Possiamo essere legati per noi”, ha precisato la 34enne.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui