Il film autobiografico di Madonna, tra i momenti migliori della sua carriera e le dolorose vicende personali: “Mi violentarono a 20 anni”

30 Settembre 2020 Off Di roberto
Il film autobiografico di Madonna, tra i momenti migliori della sua carriera e le dolorose vicende personali: “Mi violentarono a 20 anni”

Madonna, parlando del suo atteso film autobiografico, si è soffermata sulla sua vita e su come sia stata caratterizzata da vere e proprie “montagne russe”.

40 anni incredibili per la Regina del Pop, spesso in vetta alle classifiche, protagonista di tour strepitosi.

Ma oltre ai momenti salienti della sua straordinaria carriera, la superstar racconterà anche esperienze profondamente personali, inclusa la brutale violenza subita a colpi di coltello all’età di 20 anni e il grande dolore provato da bambina per la morte della madre.

Madonna, che ora ha 62 anni, parlerà nel film autobiografico anche dell’industria musicale spietata e dominata dagli uomini.

“Ha perso sua madre a causa del cancro quando aveva solo cinque anni, qualcosa che un bambino non riesce mai a superare. Ma ha trasformato la sua perdita e il suo dolore in una forza creativa da non sottovalutare – ha detto un amico della superstar americana – Questo film è stato un processo incredibilmente catartico per Madonna. Le ha fatto scoprire ricordi che sono rimasti a lungo dormienti”.

Il culmine della pellicola è proprio la brutale violenza subita sul tetto di un edificio, dopo essere stata trascinata in cima “con un coltello nella schiena”. Nel corso del film Madonna spiegherà anche perchè non ha mai denunciato lo stupro.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui