Lun. Giu 14th, 2021
jumanji film

“Nella giungla dovrai stare finchè un 5 o un 8 non compare”. Tutti coloro che hanno vissuto gli anni ’90 ricordano certamente questa frase, una delle più iconiche del film Jumanji, uscito nelle sale nel 1995.

La pellicola, che fu un grosso successo, vede come protagonista uno strepitoso Robin Williams nei panni di Alan Parrish, intrappolato per 26 anni nella giungla dopo aver cominciato a giocare a “Jumanji” nel 1969.

Il film ha avuto diversi sequel, tra cui uno spirituale intitolato “Zathura – Un’avventura spaziale” e due episodi successivi che invece riprendono proprio la trama di Jumanji, ovvero “Jumanji – Benvenuti nella giungla” (2017, in onda stasera su Rai Due) e Jumanji – The Next Level (2019).

Il dodicenne Alan Parrish trova il gioco da tavola nel 1969, comincia a giocarci e resta intrappolato “finchè un 5 o un 8 non compare”. Nel 1995, ventisei anni dopo, Peter e Judy trovano il gioco nella soffitta della loro nuova dimora e decidono di fare una partita, scoprendo tutte le caratteristiche inquietanti del gioco e (soprattutto) liberando Alan, grazie ad un “cinque”.

I tre decidono di terminare la partita, anche perchè la città è finita in malora dopo il fallimento della fabbrica della famiglia di Alan e la morte dei suoi genitori. Ma per portarla a termine serve trovare la quarta persona, ovvero Sarah Whittle, l’amica di Alan che aveva avviato la partita con lui e che era fuggita terrorizzata.

La parola Jumanji deriva dalla lingua Zulu, e significa “molti effetti”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto