Mar. Giu 15th, 2021


Federico Ruffo, ex inviato di Report, da settembre conduce il programma Mi manda Raitre. In un’intervista a Leggo, ha rivelato qualche notizia, non conosciuta, legata all’ inchiesta su Raffaello Bucci. Scendiamo nei particolari.

Ricordiamo, per i pochi che non lo conoscono che Bucci era l’ultrà della Juventus rimasto ucciso, dopo essere precipitato da un viadotto. I PM, grazie all’inchiesta, hanno deciso di riaprire il caso, tramutato da suicidio a omicidio.

ex inviato di Report

Nell’intervista Federico Ruffo ha rivelato: “Qual è l’inchiesta che mi è rimasta più nel cuore? Quella sui legami tra ‘ndrangheta e ultrà della Juventus. Ho legato con il figlio di Raffaello Bucci, il tifoso bianconero morto nel luglio 2016 dopo essere precipitato dal viadotto autostradale di Fossano. Con la nostra inchiesta, abbiamo portato alla riapertura delle indagini e al cambio del capo di imputazione da istigazione al suicidio a omicidio“.

L’ex inviato di Report ha inoltre precisato: “Nel 2018 ho subito un attentato in casa? Hanno gettato in terra della benzina, penso fosse un’intimidazione. Mi consola che in seguito all’inchiesta, quasi tutti i vertici del tifo della Juve sono stati arrestati“.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di dorina