Aumenta la domanda delle “bambole del sesso”, che sono sempre più al passo con i tempi

11 Gennaio 2021 Off Di roberto
Aumenta la domanda delle “bambole del sesso”, che sono sempre più al passo con i tempi

Tanti anni fa veniva lanciata sul mercato la prima “sex doll”, ovvero le bambole del sesso che ottengono sempre un certo riscontro sul mercato.

Nel 2020 appena concluso, complice la pandemia di coronavirus, la domanda ha visto un forte aumento, anche perchè le bambole odierne sono realizzate con funzionalità al passo con i tempi.

Le bambole, infatti, appaiono sempre più realistiche e pertanto sta aumentando a vista d’occhio la richiesta, come conferma Gabriela Rocha, CEO di StuffGoodies, il fornitore mondiale di prodotti per adulti.

Intervistata dal Daily Star, la Rocha ha rivelato come il sito abbia ricevuto migliaia di visitatori unici in questi ultimi mesi. “La gente le vuole davvero. Negli ultimi anni, le persone sono diventate più aperte quando si tratta di sesso – afferma la CEO di StuffGoodies – Inoltre, abbiamo tutti imparato che se si è single o non si ha fiducia in sè stessi, le bambole del sesso sono fantastiche per esplorare la propria sessualità”.

Il CEO ha poi rivelato una statistica interessante. Le vendite di bambole del sesso hanno visto un ulteriore aumento non appena Joe Biden è stato annunciato come presidente eletto degli Stati Uniti.

Gabriela Rocha ha poi evidenziato come queste bambole riescano ormai ad offrire un’esperienza davvero realistica e siano completamente sicure per l’essere umano.

“La Sexflesh Tranny Terri Love Doll è la nostra bambola più popolare ed è dotata anche di pene. Ci sono così tante fantasie e preferenze nel mondo”.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui