Mar. Ott 26th, 2021
mina settembre

Ha riscosso un grande successo il debutto della serie “Mina Settembre” su Rai Uno.

La prima puntata della fiction, che trae spunto dai racconti di Maurizio De Giovanni, “Un giorno di Settembre a Natale” e “Un telegramma da Settembre”, è stata vista da 5 milioni 836 mila spettatori, con il 22,6 per cento di share.

Lo scrittore si ispirò alla protesta degli operatori sociali nel 2011, che occuparono il Maschio Angioino per contestare i tagli al settore. Condizioni di lavoro proibitive, quelle che ascoltò De Giovanni, tanto da spingerlo a creare il personaggio di Mina Settembre, proprio per dare un volto a quei professionisti che svolgono un lavoro così importante con pochi fondi.

Davvero un ottimo inizio per la serie che vede l’attrice Serena Rossi nei panni dell’assistente sociale protagonista della fiction.

Ma chi è esattamente Mina Settembre? Il personaggio nato dalla penna di De Giovanni è una donna che fa parte dell’alta borghesia, ma che ad un certo punto decide di andare a lavorare in un consultorio che si trova in un luogo socialmente complesso come i Quartieri Spagnoli di Napoli.

Mina Settembre abbandona così il suo studio di psicologa al Vomero per affrontare a viso aperto le difficoltà di quella zona, compresa la dilagante illegalità.

Armata di tanto coraggio e determinazione, l’assistente sociale non fa mancare il suo sostegno a nessuno e cerca di tirare fuori dai problemi chiunque si rivolga a lei per chiederle aiuto. Un impegno che le frutterà uno stipendio più basso rispetto al precedente impiego, ma tanta soddisfazione in più.

Mina Settembre vive anche una situazione complicata dal punto di vista sentimentale. L’ex marito Claudio, che l’ha tradita, non si rassegna a perderla, ma Mina è attratta da Domenico, il ginecologo del consultorio.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui





Di roberto