Sab. Lug 31st, 2021
bullock pitt film

Sandra Bullock si è unita al cast del prossimo thriller d’azione Bullet Train della Sony Pictures. È l’ultima a salire a bordo del progetto, guidato da Brad Pitt. I due saranno affiancati da Joey King, Zazie Beetz, Aaron Taylor Johnson, Michael Shannon, Brian Tyree Henry e Lady Gaga.

Sebbene non sia ancora chiaro quale sarà il ruolo della Bullock, il film, dal regista di John Wick David Leitch, si dice sia basato sul romanzo giapponese Maria Beetle dell’autore Kotaro Isaka e ritrae la storia di un gruppo di assassini che arrivano a bordo di un treno a Tokyo e si rendono conto che i loro incarichi sono tutti collegati.

Questa sarà la prima volta che la Bullock e Pitt appariranno in un film insieme. Sebbene la Bullock sia stata parte integrante di Ocean’s Eight, lo spin-off femminile del franchise Ocean’s Eleven di Brad Pitt, i due attori non hanno mai lavorato insieme prima.

La Bullock è stata vista l’ultima volta in Bird Box di Netflix, uscito nel 2018. Sebbene il thriller non abbia ricevuto chissà quali lodi, è stato rivelato che è stato visto da 45 milioni di account solo nella prima settimana dalla sua uscita. Pitt è apparso l’ultima volta in C’era una volta a… Hollywood del 2019, il film che gli ha fatto guadagnare il suo primo Oscar.

La produzione di Bullet Train è iniziata nell’ottobre 2020 a Los Angeles. Tuttavia, un membro della troupe è risultato positivo al COVID-19 a dicembre. L’uomo, che è stato detto essere asintomatico, era entrato in contatto con altri membri della troupe e attori sul set, portando il team di produzione a mandare tutti a casa per la quarantena. Pitt era uno di loro, ma è risultato negativo più volte prima di riprendere il lavoro.

Non avendo ancora una data di uscita assegnata, resta da vedere quando Bullet Train sarà effettivamente disponibile per la visione. Tuttavia, questo non è il primo set cinematografico ad essere colpito da un test COVID-19 positivo. Recentemente, un membro del team del terzo film di Animali Fantastici è risultato positivo, portando alla chiusura delle riprese nel Regno Unito. Le riprese di Jurassic World: Dominion sono state ritardate a causa di molteplici test COVID-19 positivi. Nel marzo del 2020, Robert Pattinson aveva contratto il virus, portando la produzione di The Batman a un blocco temporaneo.

Molti dei film più attesi che dovevano arrivare sul grande schermo nel 2020 sono stati ritardati, con i cinema ancora chiusi in quasi tutto il mondo.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui