Ven. Lug 30th, 2021

Classifica Sanremo 2021: primo posto per Annalisa nella serata inaugurale

E’ giunta al termine la prima serata del Festival di Sanremo 2021 e sono arrivate le prime informazioni sui brani ascoltati nel corso della kermesse. Ieri sono stati 13 i big ad esibirsi e secondo la giuria demoscopica, composta da 300 esperti in campo musicale, è Annalisa ad aggiudicarsi il primo posto in classifica con il suo brano Dieci. Seconda posizione per Noemi con la sua Glicine e terzo posto per Fasma con Parlami.

Al quarto posto invece i favoriti Fedez e Francesca Michielin con Chiamami per nome, al quinto posto Francesco Renga con Quando trovo te, al sesto Arisa con Potevi fare di più, al settimo posto i Maneskin con la sua ballad rock Zitti e buoni, ottavo per Max Gazzé con Il Farmacista e il nono per Colapesce e Dimartino con Musica leggerissima. Gradini più bassi della classifica, sono occupati (per ora) da Coma Cose con Fiamme negli Occhi, Madame con Voce, Ghemon con Momento perfetto e Aiello con Ora.

La sorpresa della serata in assoluto è stata la co-conduttrice Matilda De Angelis, che ha affiancato Amadeus in maniera impeccabile con ottima presenza scenica e performance da presentatrice e da cantante. Sicuramente, è stato piuttosto difficile per la giovane attrice debuttare sul palco senza pubblico, ma è riuscita a fare un’ottima figura, ricevendo i complimenti sia dal direttore artistico e che da Fiorello.

Ottima performance per Achille Lauro, che si è presentato sul palco dell’Ariston look eccentrico da alieno (un po’ David Bowie) e ha emozionato tutti con il suo messaggio all’umanità. Un’esibizione geniale che fa riflettere senza dubbio. Per quanto riguarda Zlatan Ibrahimovich, ha cercato un po’ di combattere la tensione da palco con il suo show “detto le regole del Festival”. E’ apparso un po’ impacciato, sfuggente ma comunque ha cercato di apparire spensierato e con qualche battuta pur rimanendo fedele al suo personaggio.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui