Mar. Ott 19th, 2021

Il cantante Fedez sarebbe stato censurato al Concertone del 1 Maggio per il discorso sulla legge Zan, intanto è caos a Viale Mazzini

Tra gli artisti ad esibirsi al Concertone del Primo Maggio 2021, c’è anche Fedez. Il rapper però è al centro in una bufera a causa del suo discorso riguardo la ddl Zan, norma contro l’omotransfobia. La dizione di Rai 3 ha invitato il marito di Chiara Ferragni ad “attenuare” i contenuti del discorso. Intanto la Lega ha divulgato una nota preventiva, nella quale scaglia contro gli organizzatori: “Se Fedez ci attacca, la Rai non paghi i sindacati”. Sarebbe stata Ilaria Capitani, vice presidente di Rai 3 a voler modificare in anticipo il discorso di Fedez a favore della ddl Zan contro gli oppositori. Una tematica sui cui il rapper si è espresso in diverse occasioni, mettendo il suo supporto al disegno di legge.

Dopo diversi sbarramenti, rinvii e l’ostruzionismo di alcune forze politiche, il discorso sul ddl Zan è stata calendarizzata dalla Commissione Giustizia del Senato dall’approvazione. In queste ore, Alessandro Zan ha affermato che c’è la possibilità di iniziare la discussione anche in questo settore del Parlamento, per il via libera definitivo.

Nel frattempo Dagospia ha fatto sapere che ci sarebbe del caos in Rai per il discorso di Fedez: “Forte rischio di strali contro la Lega, la Destra e il Vaticano. Il direttore di Rai 3 Franco di Mare viene descritto piuttosto inquieto”.

Il rapper infatti dovrebbe esprimere il proprio pensiero riguardo la Lega e di diritti Lgbt e discutere sul caso il caso dell’ex consigliere regionale in Liguria Giovanni De Paoli che fu processato per aver dichiarato: “Se avessi un figlio gay lo brucerei nel forno”. Insomma, non rimane che attendere quali sono le misure che prenderà la Rai riguardo a questi passaggi del monologo. Stando a quanto riporta Gossip e tv, l’intervento di Fedez dovrebbe avvenire questa sera.

Aggiornamento: Fedez ha vinto contro il tentativo di censura.E’ la prima volta che mi succede il dovere di inviare il testo di un mio intervento per ché venga sottoposto all’approvazione politica – ha comunicato il rapper- Approvazione che purtroppo non c’è stata in prima battuta o meglio, dai vertici Rai mi hanno mi hanno chiesto di omettere dei partiti e dei nomi ed edulcorarne il contenuto”. Insomma, il rapper ha dovuto lottare un po’affinché venisse approvato il suo discorso. Infine, ha fatto sapere ai suoi fan che si esibirà per le 21:30


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui