Mer. Giu 16th, 2021

Quando parliamo di Experimentum Mundi, ci riferiamo a una della massime ed eloquenti composizioni musicali simbolo della modernità. Dalla composizione di Giorgio Battistelli, RAI 5 propone lo spettacolo andato in scena nel 2013 presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma

La voce narrante è di Peppe Servillo, accompagnato dalle percussioni di Nicola Raffone e dalla direzione dello stesso Battistelli.

Sul palco si vedono sedici artigiani vestiti con grembiuli e salopette. Ognuno di loro inzia a lavorare. Nellangolo del palco, dietro, si scorge un uomo in frac, un attore,che voce alta inizia a leggere un testo in francese tratto dalla famosa Encyclopedie degli eruditi francesi e svizzeri del XVI secolo.

L’uomo in frac descrive ognuna delle professioni con annessi attrezzi finché poi i lavoratori non cominciano ad identificarsi: calzolaio, bottaio, falegname, arrotino, selciaiolo, scalpellino, si uniscono ad una sinfonia coinvolgente, con crescendo e accelerandi, fortissimo e pianissimo, in un connubio di gesti e suoni


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui