Ven. Giu 2nd, 2023
Uomini e Donne ex tronista difficoltà

Ex tronista in difficoltà a causa delle discoteche chiuse, ecco che lavoro fa oggi

A causa dell’emergenza Coronavirus le discoteche non riaprono e moltissime persone si sono ritrovate in difficoltà dal punto di vista economico, tra queste anche un ex tronista di Uomini e Donne.

Si tratta di Luca Dorigo, divenuto noto anni fa per aver partecipato alla trasmissione di Maria De Filippi nei panni di tronista. In un’intervista rilasciata a Fanpage si è detto molto arrabbiato e ha svelato cosa fa oggi per vivere dal momento che non riesce al momento a lavorare come deejay.

In merito alla chiusura delle discoteche ha detto: “Se fossi il proprietario di una discoteca sarei inca**ato nero per questa situazione. Sono sostanzialmente un “dipendente” del settore e sono comunque inca**ato nero, perché anch’io incontro molte difficoltà. Mi adatto e cerco di trovare altre soluzioni, ma non oso immaginare cosa stia passando quella povera gente che ha investito denaro, forze e tempo su locali che adesso valgono poco o niente.

L’ex tronista ha continuato dicendo: “Ho visto personalmente delle situazioni devastanti. Conosco un dj che aveva le quote di una discoteca molto famosa a Milano. Lavorava tutte le sere, stava bene, era felice, con i suoi guadagni manteneva anche la madre in difficoltà e pagava un mutuo. Poi è scoppiata la pandemia e ora è sul lastrico. Si è trovato senza lavoro. Non può più mantenere la mamma e ha dovuto chiedere un prestito. È disperato. Conosco tante situazioni del genere, anche la mia non è facile”.

Con la chiusura dei locali Luca Dorigo ha iniziato a svolgere altri lavori per mantenersi. Lui stesso ha rivelato: “Saltuariamente faccio dei lavoretti per arrotondare o vado a dare una mano a un amico che fa il parquettista. Non ci trovo niente di male. C’è chi mi dice: ‘Ma sei proprio tu? Possiamo fare una foto?’. E io: ‘Facciamo la foto, ma lasciatemi lavorare’ (ride, ndr).”

L’ex tronista ha poi concluso dicendo: “Sono passato da avere venti serate al mese, ad averne cinque se mi va bene e a metà della metà del compenso. Anche così, a volte mi dicono di no perché se vado io, la gente si accorge che c’è l’ospite, si accalca e vengono i controlli. Praticamente non riesco a lavorare neanche ‘gratis“.

Sara Fonte


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram


Di Sara Fonte

Mi piace scrivere, leggere e fare sport. Adoro la fotografia, ma non mi piace essere fotografata!