Mar. Dic 7th, 2021

Intervistato a Verissimo, il cantante Gianluca Grignani ha raccontato un aneddoto terribile della sua vita quando era solo un bambino di 10 anni

Nella puntata di oggi sabato 16 ottobre 2021 di Verissimo, Gianluca Grignani si è raccontato come non lo abbiamo mai visto prima, parlando anche dei suoi ricordi più brutti della sua vita. Il cantante milanese si è sbottonato su un argomento molto delicato: quello delle molestie subite quando era solo un bambino di 10 anni.

“Ho avuto un incontro strano con un pedofilo. Si sedeva sopra di me e mi chiedeva di avere un rapporto con lui e io gli dicevo: ‘Non ti piacciono le bambine?’. Aveva 18 anni questo ragazzo” ha esordito così Grignani davanti all’espressione sbigottita della conduttrice Silvia Toffanin. “Non riusciva ad avere da me quello che voleva e mi picchiava. I miei genitori, sbagliando, preferirono non andare avanti legalmente. Secondo me si doveva fare. Mio padre sarebbe potuto andare da quel testa di caz**” ha poi continuato il cantante raccontato l’episodio doloroso. Grignani ha infine chiosato spiegando: “Certa gente non va perdonata. Lui raccontava che mi picchiava ad altri ragazzi, che poi mi hanno preso alla stessa maniera”. Da quel episodio, il cantante classe 1972 non era più lo stesso poiché era scosso da un forte senso di colpa: “Quel fastidio amaro lo vivevo addosso”.

La storia ha impressionato anche i telespettatori che si sono riversati su Twitter con commenti di solidarietà all’artista visibilmente provato. “Sempre un dispiacere vedere Gianluca Grignani così” ha scritto un utente. E ancora:

E ancora: “Grignani ha bisogno d’aiuto. E’ una persoan fragile”

 

 

 

 

 

 

 

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui