Mar. Dic 7th, 2021

Questa sera su Rai 1, andrà in onda Bohemian Rhapsody, film diretto da Brian Singer. La pellicola si basa sulla storia dei Queen, iconico gruppo rock formatosi a Londra negli anni ’70. Il cast del film vincitore di 4 premi Oscar vede Rami Malek, interprete del protagonista Freddie Mercury, Lucy Boynton (Mary Austin), Gwilym Lee, Ben Hardy, Joe Mazzello, Aidan Gillen.

Il film andrà in onda proprio per ricordare il giorno della scomparsa del grande Freddie Mercury (24 novembre 1991). Il capolavoro diretto da Singer racconta i primi quindici anni della storica band, dalla nascita nel 1970 fino al concerto Live Aid del 1985, tenutosi al Wembley Stadium. Il focus della loro storia è quella dei loro più grandi successi, quando Mercury, al secolo Farrokh Bulsara  lavorava come manovale all’aeroporto di Heathrow e una sera, in un locale londinese, dove conobbe Brian May e Roger Taylor appena lasciati a piedi dal frontman della loro band. “Sono nato con quattro incisivi in più, maggiore spazio in bocca e maggiore estensione vocale” questa era la frase del cantante che convinse il gruppo ad accoglierlo. Da lì la sua vita cambiò e assieme ai Queen (nome che aveva scelto perché facile da ricordare e per il fatto che tutti vorremmo essere regali come regine) iniziò a macinare successi, grazie alle hi “Bohemian Rhapsody”, “We Will Rock You”, “Another One Bites The Dust”.

La pellicola segue la parabola artistica e la vera storia di Freddie Mercury, che sa semplice addetto di bagagli dell’aereoporto, diventa una grande icona di trasgressione, sfidando sterotipi e convenzioni. Il titolo Bohemian Rhapsody si sofferma sulle esibizioni più particolari ed emozionanti della rock band. Purtroppo il mostro dell’AIDS di lì a sei anni mieterà tra le sue vittime anche lo straordinario frontman ma, come lui stesso canterà in Innuendo, la parabola dei Queen non potrà terminare presto.

Differenze con la realtà e la trama

Mary Austin, che nel film è la storica compagna di Freddie Mercury a cui è dedicata “Love of my life”, era in realtà aveva già avuto  unas torai con il chitarrista Brian May. Per questa ragione, Freddie Mercury chiese il permesso al compagno di band prima di poter provare a uscire con lei. La storia, più o meno, segue lo stesso corso nel film.

Jim Hutton, il grande amore di Freddie Mercury, non faceva il cameriere come raccontato nel film. Era un parrucchiere e i due si conobbero in un locare notturno e non come viene invece mostrato all’interno di “Bohemian Rhapsody

I Queen non si sono mai separati. Hanno sempre avuto dissidi interni ma rispetto a quanto viene mostrato nel film, non hanno mai annunciato alcuna separazione né tantomeno hanno vissuto un vero e proprio allontanamento. Freddie non è mai stato buttato fuori dal gruppo

Il film ha inoltre anticipato un evento accaduto in realtà solo nel 1987, ovvero la scoperta di Mercury di essere malato di HIV. In Bohemian Rhapsody il protagonista annuncia  dunque tale scoperta ben prima di quanto in realtà successo.

Un’ultima differenza si ritrova nella descrizione dell’incontro tra Mercury e gli altri membri dei Queen. Questi, nella realtà, si conoscevano già tramite la scuola e l’amico in comune Tim Staffell, il quale era il cantante del gruppo all’epoca noto come Smile. Quando poi Staffell lasciò tale ruolo, Mercury venne preso come nuovo cantante, dando così vita ai Queen.


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui