Mar. Gen 25th, 2022

Fabio Cannavaro verrà per sempre ricordato come il capitano dell’Italia che vinse i Mondiali nel 2006 in Germania e sarà uno dei calciatori più amati di sempre. Inoltre, il difensore ha vinto il Pallone d’Oro in quell’annata magica e trionfale per lui. Scopriamo chi è sua figlia, Martina Cannavaro e cosa fa nella sua vita.

La biografia di Martina Cannavaro

Martina Cannavaro è nata a Napoli il 22 dicembre 2001, dalla relazione tra l’ex giocatore ed ora allenatore Fabio Cannavaro e la moglie Daniela Arenoso. La ragazza ha quindi da poco compiuto 20 anni ed è la seconda genita del Campione del Mondo. Ha infatti due fratelli, Christian più grande di lei, mentre il più piccolo si chiama Andrea. Martina è una studentessa e il 24 giugno del 2020 ha conseguito il diploma condividendo quel bel traguardo di vita con i suoi followers Instagram. Ad oggi, la bella figlia di Fabio vanta oltre 25mila seguaci sul social. La 20enne, da quando è stata presentata dal padre sul suo profilo Instagram è diventata una vera e propria star del web.

Gli auguri per i 18 anni di Martina da parte di papà Fabio

Il 22 dicembre del 2019, Martina festeggiò i suoi 18 anni. Papà Fabio Cannavaro, ha postato una foto sul suo account per fare gli auguri a sua figlia. Il giorno dopo, sul profilo Instagram della bella napoletana furono condivise le foto dei festeggiamenti svolti presso una discoteca a Napoli. Nell’occasione fu organizzato un Ice party in onore dell’allora neo-maggiorenne che indossava un elegantissimo abito argentato e brillantinato.

La relazione d’amore di Martina

Da qualche tempo, Martina Cannavaro è fidanzata con Achille Tagliamonte, giovane praticamente della stessa età. Figlio dei gestori del ‘Rigatoni’, locale di Formentera, il ragazzo si divide tra Napoli, dove ha la sua dolce metà, e Palma di Maiorca, dove lavora per l’attività di famiglia. Martina che puntualmente pubblica scatti sui social insieme alla dolce metà.

 


Vuoi rimanere aggiornato su tutte le ultime news? Seguici anche su Instagram cliccando qui e su Google News cliccando qui