Mar. Gen 31st, 2023

È di poche ore fa la notizia della morte di Gianluca Vialli.

Oggi 6 gennaio 2023 si spegne un’icona non soltanto calcistica ma anche televisiva e nelle sue vesti di volto TV vogliamo ricordarlo.

A livello calcistico  lo ricordiamo per aver vestito la maglia della Nazionale nei Mondiali in Messico del 1986, in Italia nel 1990, per gli Europei del 1988, ma anche e soprattutto per aver vestito le maglie di Sampdoria e Juventus, con cui ha vinto tutto il vincibile (sfiorando una Coppa dei Campioni coi blucerchiati e vincendola coi bianconeri).

Al di là delle sue avventure sportive, come accennavamo, Gianluca Vialli è stato anche un volto rassicurante e presente in tv.

Ricordiamo assieme alcuni del momenti più importanti.

Gianluca Vialli – momenti iconici in tv

Le sue prime apparizioni risalgono agli anni ’90, quando ha prestato il proprio volto (ancora capelluto) per Settimana gol , programma in onda su Italia Uno.

A distanza di anni, dopo il ritiro, è stato consulente per Sky Sport ed ha anche condotto un docu-reality su TV8 (Squadre da incubo).

Sempre restio a raccontare la sua vita privata, la verità sulla malattia è emersa soltanto nel 2017 con la pubblicazione del libro Goals in cui l’ex calciatore ha raccontato della sua battaglia contro il tumore al pancreas.

Della sua malattia ha anche parlato con Alessandro Cattelan nel programma su Netflix ‘Una semplice domanda’ in cui si è aperto e ha definito la malattia “un nuovo compagno di viaggio”, raccontando la realtà drammatica in cui s’era trovato a dover vivere:

Se per esempio muori all’improvviso di notte, tante cose rimangono incompiute. Oggi so che ho il dovere di di comportarmi in un certo modo nei confronti delle persone, di mia moglie, delle mie figlie perché non so quanto vivrò. Quindi ti dà questa opportunità di scrivere le lettere, di sistemare assolutamente le cose.

Tra le ultime apparizioni, vi è stata anche la sua presenza a Che tempo che fa, lo scorso 22 novembre 2022 con il compagno Roberto Mancini.

I due ex compagni della Sampdoria, hanno discusso con Fabio Fazio (tifoso blucerchiato) riguardo il film La bella stagione, tratto dal libro scritto insieme sulle loro imprese calcistiche.

Con Roberto Mancini, ricordiamo, Vialli ha condiviso anche l’esperienza di Euro 2020 che ha visto il trionfo della Nazionale.

In tanti ricordano il momento, commovente, in cui i due si sono abbracciati tra le lacrime.

Gianluca Vialli – il dolore su Twitter

Diffusasi la notizia della sua morte, su Twitter sono iniziati i messaggi di cordoglio, sia da parte dei fan che da parte delle squadre calcistiche che da personaggi del mondo della politica e dello spettacolo.

Molti fan lo hanno ricordato in particolare attraverso la succitata foto dell’abbraccio con Mancini, foto che è stata simbolo di umanità.

 


Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Instagram
Clicca qui per seguire NonSolo.TV su Google News
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram