Chi è Sabrina Scampini? È sposata? Ha figli? Vita privata, carriera e malattia

8 Gennaio 2024 Off Di Alessia D'Anna
Chi è Sabrina Scampini? È sposata? Ha figli? Vita privata, carriera e malattia

Per coloro che sono fan accaniti di programmi di cronaca nera, come Quarto Grado, il nome Sabrina Scampini non è certo una novità. Donna molto riservata, Sabrina è una guerriera sotto molti punti di vista, eccco perché abbiamo provato ad indagare nella sua vita privata.

Chi è Sabrina Scampini: carriera e vita privata

Conduttrice e giornalista televisiva Italia, Sabrina Scampini nasce a Legnano il 28 agosto 1976. Nota per aver cocondotto Quarto Grado su Rete 4, inizialmente con Salvo Sottile e successivamente come opinionista della stessa trasmissione sotto la conduzione di Gianluigi Nuzzi, Sabrina ha iniziato la sua carriera televisiva come autrice in programmi come Verissimo.

Solo dopo è divenuta conduttrice di Quarto Grado e della trasmissione Domenica Live su Canale 5, condotta da Alessio Vinci. La sua carriera ha subito una pausa quando è rimasta incinta. Tuttavia, durante questo periodo, ha affrontato anche una battaglia contro il cancro.

Da donna discreta e molto attenta alla sua privacy, non ha mai divulgato nulla che riguardi la sua vita sentimentale. Sappiamo però che è sposata ( l’identità del marito purtroppo non ci è nota) e che dal suo matrimonio sono arrivati due bambini, una femminuccia nata nel 2013 è un maschietto nato qualche anno dopo.

La lotta contro il cancro

Nel 2018, Sabrina Scampini ha rivelato pubblicamente di essere stata affetta da un tumore. Ha condiviso il suo percorso di malattia, sottoponendosi a interventi chirurgici, cicli di chemioterapia e radioterapia. Fortunatamente, dopo un lungo percorso di cure, ha dichiarato di essersi completamente ripresa. Attualmente, nel 2020/21, è tornata a svolgere la sua attività lavorativa come opinionista a Quarto Grado.

Riguardo alla sua guarigione, Sabrina Scampini ha sottolineato l’importanza della prevenzione. Ha espresso gratitudine per essere riuscita a superare la malattia, evidenziando l’importanza dei controlli di routine. Ha incoraggiato tutti a fare prevenzione, anche in assenza di precedenti familiari, considerandola una delle cose più cruciali per la propria salute.